Sei norme UNI in inchiesta preliminare

by Redazione 0

cilindri oleodinamici
Da martedì 29 marzo si trovano in inchiesta preliminare presso UNI cinque progetti di interesse della Commissione Trasmissioni oleoidrauliche e pneumatiche che vanno a incrementare il parco normativo del settore e che adottano norme internazionali ISO pubblicate nel 2015. Una sesta norma riguarda invece la Commissione tecnica Organi meccanici.
L’inchiesta pubblica preliminare è una fase fondamentale per valutare le reali esigenze del mercato: per tutti i documenti, è possibile inviare commenti nelle apposite pagine del sito web fino al 12 aprile 2016.
UNI1601598 “Pneumatica – Cilindri a stelo semplice, serie 1 000 kPa (10 bar), alesaggi da 8 a 25 mm – Dimensioni di base e di fissaggio” (adozione ISO 6432) stabilisce una serie di dimensioni metriche di montaggio per l’intercambiabilità dei cilindri pneumatici più comunemente utilizzati, per una pressione massima di esercizio di 1 000 KPa (10 bar). Di interesse del GL 03 “Cilindri pneumatici”, sostituisce la norma UNI ISO 6432 del 1991.
Adottano le parti 2 e 3 della ISO 6020 i progetti UNI1601597 e UNI1601599 di competenza del GL 02 “Cilindri oleoidraulici”, che vanno a sostituire le UNI ISO 6020-2 e 6020-3 del 1993.
Dal titolo generale “Oleoidraulica – Dimensioni di fissaggio per cilindri 16 MPa (160 bar) a stelo semplice”, il primo progetto “Parte 2: Serie compatta” stabilisce le dimensioni metriche di montaggio per cilindri a serie compatta da 16 MPa, come richiesto per l’intercambiabilità dei cilindri idraulici più comunemente utilizzati.
Il secondo “Parte 3: Serie compatta con alesaggi da 250 mm a 500 mm” stabilisce le dimensioni metriche di fissaggio per cilindri idraulici a stelo semplice serie compatta con alesaggi da 250 mm a 500 mm per utilizzo a 16 MPa, come richiesto per l’intercambiabilità dei cilindri idraulici più comunemente utilizzati.
Il progetto UNI1601600 “Oleoidraulica e pneumatica – Cilindri – Serie fondamentale delle corse del pistone” (adozione ISO 4393) specifica le serie preferenziali delle corse del pistone per applicazione a cilindri oleoidraulici e pneumatici a semplice e doppio effetto. Questi pistoni sono principalmente utilizzati per cilindri pneumatici ma possono essere utilizzati anche per cilindri idraulici. Il progetto del GL “Cilindri idraulici” sostituisce la vecchia UNI ISO 4393 del 1991.
Il progetto UNI1601589 “Oleoidraulica – Elementi di filtrazione – Parte 1: Verifica della resistenza alla deformazione assiale” (adozione ISO 3723) del GL “Controllo della contaminazione” definisce un metodo per la verifica del coefficiente di carico finale per un elemento di filtrazione oleoidraulico. Esso verifica anche la capacità di un elemento di filtrazione oleoidraulico di sopportare il carico assiale designato imposto dall’installazione e l’utilizzo. Va a sostituire la norma UNI ISO 3723 del 1991.
Infine, è in fase di inchiesta pubblica anche il progetto dal titolo “Cuscinetti volventi – Cuscinetti radiali con anelli di ancoraggio – Dimensioni, specifiche geometriche dei prodotti (GPS) e valori delle tolleranze” adotta la ISO 464:2015 e va a sostituire la UNI ISO 464 del 1998. Il documento stabilisce, per i cuscinetti, le dimensioni e i valori di tolleranza della scanalatura anulare, le quote di smusso e le dimensioni minime del raccordo sulla faccia lato scanalatura e le dimensioni dell’anello di ancoraggio per le serie di dimensioni 18 e 19 e le serie di diametri 0, 2, 3 e 4 (escluse le serie di dimensioni 00, 82 e 83).