Lamiera, gli affari internazionali ad Hannover

by Redazione 0

EuroBlech

EuroBlechDa martedì 21 a sabato 25 ottobre 2014, l’industria internazionale della lavorazione della lamiera torna a riunirsi ad Hannover in Germania, in occasione del suo appuntamento più importante: la XXIII fiera tecnologica EuroBLECH.
Oltre 1400 espositori da 40 Paesi occuperanno più di 86 mila metri quadrati di spazio espositivo netto, in 8 padiglioni del Centro Espositivo nella capitale della Bassa Sassonia (+3% rispetto alla precedente edizione).
I più importanti Paesi espositori, oltre alla Paese ospitante che contribuisce con metà degli espositori totali, sono l’Italia, la Cina, la Turchia, i Paesi Bassi, la Spagna, la Svizzera, l’Austria e gli Stati Uniti. L’alta percentuale di espositori internazionali dimostra anche che il settore industriale continua a concentrarsi su contatti di affari tra diversi Paesi, per garantire il successo a lungo termine dei propri prodotti.
“Al momento, l’industria della lavorazione della lamiera sta attraversando un clima economico che riflette le situazioni di mercato di diverse aree, all’interno del nostro mondo globalizzato. Inoltre, l’attuale domanda di una sempre crescente varietà di prodotti necessita di essere soddisfatta utilizzando processi di fabbricazione innovativi e flessibili”, ha spiegato Nicola Hamann, direttore della fiera per conto dell’azienda organizzatrice, Mack Brooks Exhibitions.
Il profilo della fiera include l’intera filiera tecnologica della lavorazione: lamiera, prodotti semi-finiti e prodotti finiti, movimentazione, separazione, formatura, lavorazione flessibile della lamiera, giunzione, saldatura, lavorazione tubi e profilati, trattamenti di superficie, lavorazione di strutture ibride, stampi, controllo qualità, sistemi CAD/CAM, impianti per fabbriche e ricerca e sviluppo.
Una brochure visitatori, una newsletter on line e una bacheca carriere (più una app attiva due settimane prima dell’apertura) sono disponibili qui.