Barriere fotoelettriche – la sicurezza ad un prezzo interessante

by redazione 0

barriere fotoelettriche

Leuze introduce sul mercato le nuove barriere fotoelettriche di sicurezza ELC 100, che possono essere utilizzate per proteggere in modo affidabile i punti di lavoro. I dispositivi contribuiscono a rendere la progettazione delle macchine conveniente e sono facili da integrare e installare.

I produttori e i gestori di macchine e impianti possono ora utilizzare la nuova tecnologia di sicurezza Leuze per la protezione senza contatto dei punti di lavoro a un prezzo interessante: Le barriere fotoelettriche di sicurezza ELC 100 sono adatte per applicazioni con campi d’azione fino a sei metri e consentono la protezione con brevi distanze di sicurezza.

Per un design economico della macchina
Con i nuovi dispositivi, Leuze offre una tecnologia di sicurezza optoelettronica per una progettazione economica delle macchine. Le robuste barriere fotoelettriche di sicurezza ELC 100 si focalizzano sulle caratteristiche principali. Possono essere utilizzate in diverse applicazioni, ad esempio per proteggere le aperture delle macchine in cui i pezzi vengono introdotti manualmente. Le loro alte risoluzioni di 17 e 30 millimetri rilevano in modo affidabile le dita e le mani. Il campo di protezione si estende fino al bordo dell’alloggiamento. Di conseguenza, gli apparecchi possono essere montati a filo dei bordi senza che si verifichino zone morte. L’uscita del cavo è costruita appositamente per consentire un’integrazione flessibile degli apparecchi nel design della macchina. Il cavo può essere orientato in qualsiasi direzione. Le barriere fotoelettriche di sicurezza sono concepite in modo ottimale anche per la protezione dell’accesso a macchine e impianti, poiché i campi protettivi sono lunghi fino a 1.500 millimetri. Grazie alla loro elevata resistenza agli urti, le barriere fotoelettriche di sicurezza sono adatte anche per la protezione di punti di lavoro su presse.

Facile da installare, senza configurazione
Il semplice design meccanico ed elettrico permette una rapida installazione dei dispositivi. I supporti con funzione girevole possono essere facilmente montati nelle scanalature delle barriere fotoelettriche di sicurezza ELC 100. Una caratteristica pratica è il display di allineamento a più livelli, che può essere utilizzato per posizionare rapidamente i dispositivi nell’allineamento ottimale. I LED luminosi sono ben visibili già dal trasmettitore. Se non è richiesto l’allineamento, per esempio con distanze brevi, i costi possono essere ulteriormente ridotti con i tasselli scorrevoli inclusi nella fornitura. Anche il collegamento tramite il cavo a 4 poli è particolarmente semplice. Non è necessaria alcuna configurazione.

Ottimo funzionamento
Il design delle barriere fotoelettriche di sicurezza ELC 100 assicura un funzionamento affidabile. Gli alloggiamenti sono realizzati interamente in metallo. Le pareti laterali rialzate proteggono lo schermo frontale. Grazie alla valutazione intelligente del fascio con rilevamento degli oggetti, i dispositivi funzionano in modo affidabile senza spegnersi, anche in ambienti difficili con schegge o scintille. I dispositivi sono anche particolarmente resistenti agli urti e alle vibrazioni.