Macchine Gemelle 2024 – Quando il virtuale supera il reale

by redazione 0

digital twin

Il Digital Twin al centro di nuovi paradigmi nella Smart Factory: ne discutono esperti e aziende nella mostra-convegno di Digital Industries World e 34.BI-MU

Digital Industries World, insieme a 34.BI-MU, presenta un nuovo evento dedicato agli strumenti di digital twin applicati all’industria: “Macchine Gemelle 2024Quando il virtuale supera il reale”. L’headline ufficiale della nuova iniziativa esprime l’intenzione di indagare premesse, applicazioni, conseguenze e prospettive degli strumenti e dei software che creano il gemello digitale delle macchine, degli impianti e delle componenti utensili presenti in una linea produttiva ad alta tecnologia.

L’appuntamento è per giovedì 27 giugno, alle ore 9.00, presso l’Industrial Village di Torino.

Il convegno prende le mosse dalla necessità di sfatare alcuni falsi miti sul concetto di gemello digitale: errate convinzioni e distorsioni tali da deviare l’industria da una scelta consapevole di tecnologie innovative. E l’intento di Digital Industries World è proprio quello di proporre una divulgazione di cultura industriale, autorevole e approfondita, ponendo in sinergia il know-how e le esperienze dei distinti soggetti che hanno aderito al progetto. Dopo la presentazione a cura di UCIMU dedicata al “Gemello Digitale per l’Industria”, i delegati di 8 aziende leader di settore – Breton, Comau, FPT Industrie, Mandelli, Pincetti, Prima Industrie, Salvagnini, TME – associate e non a Digital Industries World, si avvicenderanno sul palco condividendo la mission di promozione e sensibilizzazione sull’adozione del gemello digitale nell’industria, analizzando tutti gli aspetti che ne favoriscono attività pratiche, inerenti le varie fasi del ciclo di vita dei beni strumentali: ideazione, vendita, progettazione, avviamento, formazione, manutenzione e servizi post-vendita.

Un format basato su casi di studio

Come di consueto, applicando il format dei precedenti convegni associativi di Digital Industries World tutti battezzati come “Macchine-X”, già collaudato con eventi tematici sulla cybersecurity, l’AI e l’Industrial IoT, la mostra-convegno esplorerà una serie di casi studio, lasciando la parola a chi ha affrontato progetti nell’ambito delle proprie operazioni di progettazione, installazione, avviamento e manutenzione di macchine e impianti.

Tutte le testimonianze saranno basate sul reale valore della condivisione di esperienze, in linea con lo spirito associativo di Digital Industries World.

Macchine Gemelle verso 34.BI-MU

L’evento è organizzato in collaborazione con 34.BI-MU (fieramilano Rho, 9-12 ottobre 2024), manifestazione fieristica che da sempre si distingue per essere la vetrina di innovazione sia per i sistemi di produzione e automazione, sia per le nuove tecnologie a corredo del mondo della macchina utensile. Macchine Gemelle 2024 ha una porzione significativa di casi di applicazioni al mondo macchine utensili, insieme ad esempi di costruttori di macchine di altri settori, soprattutto del settore packaging, e, in questo modo, rappresenta una delle tappe di avvicinamento alla fiera.

Nuovo socio DIW tra gli abilitatori della trasformazione digitale

Nella sala “Blue Space”, che ospiterà la manifestazione, all’interno di Industrial Village, un’area è dedicata agli abilitatori di Macchine Gemelle 2024: BSIM, MUSP, Retuner e Siemens saranno presenti con stand informativi, per un vivace confronto diretto con gli ospiti presenti. MUSP (Macchine Utensili e Sistemi per Produrre), peraltro, di   recente ha scelto di entrare nella famiglia di Digital Industries World, che in questo modo si allarga e arricchisce ulteriormente. Si tratta di un progetto nato dalla volontà di rafforzare una vocazione per la meccanica strumentale nel territorio di Piacenza, con il supporto finanziario della Fondazione di Piacenza e Vigevano e della Regione Emilia-Romagna.