Weerg cresce e investe in nuove macchine

by Redazione 0

Weerg_nuove installazioni_Hermle_Lang_800

Weerg.it, azienda veneta specializzata nelle lavorazioni CNC conto terzi con prenotazione e preventivazione online in tempo reale, ha ampliato il parco macchine dello stabilimento di Porto Marghera siglando un maxiordine per tre centri di lavoro Hermle C42U con 234 utensili online ciascuna, quattro pallettizzatori Lang Eco-Compact 20 da 20 slot, e due torni Mazak Integrex multitasking, tutti in 5 assi in continuo e completamente robotizzati.

PIANO IN DUE STEP. Il piano di implementazione delle muove attrezzature si articola in due fasi. A settembre sarà completata l’installazione della seconda fresa Hermle C42U con pallettizzatore Lang e di un secondo pallettizzatore che lavora in linea con la fresa Hermle già operativa, di cui è stato ampliato il cassetto utensili. Allo stesso tempo sono stati introdotti due nuovi torni Mazak Integrex multitasking. Il secondo step, in programma per il mese di novembre, prevede l’installazione di altre due frese Hermle con la stessa configurazione delle precedenti.
A pieno regime, due delle quattro frese saranno destinate alla lavorazione dell’alluminio con utensili dedicati, mentre le restanti saranno configurate per le materie plastiche.

Weerg_rigamonti_seduto_400“Questo acquisto di macchinari senza precedenti è stato dettato dallo straordinario incremento di ordini che Weerg.it ha registrato nei primi mesi di attività, che ha richiesto un potenziamento della capacità produttiva – spiega Matteo Rigamonti, CEO e fondatore di Weerg (foto a sinistra) –. Quando un nuovo utente invia il primo ordine, il grado di apprezzamento è tale che si attiva in modo spontaneo un processo di fidelizzazione al servizio di cui viene percepito l’elevato livello di innovazione. Nella maggior parte dei casi notiamo il passaggio immediato da un primo acquisto di prototipi o di pochi pezzi a piccole produzioni vere e proprie”.

PARTNER STRATEGICI. Nel selezionare i fornitori, Rigamonti non si limita a individuare le soluzioni più adatte a soddisfare le esigenze produttive in termini di performance, ma valuta anche le affinità nell’approccio al business. “Le frese Hermle, che a nostro avviso rappresentano il top di gamma, hanno dimostrato sin dal primo momento affidabilità, efficienza e precisione uniche nel loro genere. Caratteristiche indispensabili per le lavorazioni che offriamo”, spiega il CEO di Weerg. Non mancano affinità anche con Metech, distributore per l’Italia di Lang-Technik, produttore tedesco di morse autocentranti, sistemi di staffaggio punto zero e automazioni di carico/scarico pezzo. “Abbiamo trovato in Lang e Metech partner in grado di offrirci ciò che cercavano: un’ampia gamma di accessori capaci di assicurare il massimo livello di automatizzazione, con un ottimo rapporto qualità/prezzo”, nota Rigamonti.
Nella fase di start-up, Weerg necessitava di un sistema per lavorazioni a 5 assi che fosse flessibile, semplice, intuitivo e dedicato alle produzioni più svariate. Metech ha proposto una prima soluzione Lang Eco-Compact 20, che ha soddisfatto le esigenze espresse. Una volta attrezzata la prima fresa Hermle e verificato che la soluzione Lang corrispondesse alle aspettative, è stato confermato l’ordine per altri tre Eco-Compact 20, ciascuno con 20 stazioni di carico/scarico pezzo robotizzate, per automatizzare le altre tre linee di fresatura con la stessa configurazione.

weeergTUTTO ONLINE. Weerh ha scelto un approccio innovativo alla lavorazione dei pezzi. Il cliente carica il file del progetto sulla piattaforma Weerg.it in uno dei formati più diffusi CAD 3D (specificati nel sito): il progetto viene analizzato, elaborata la richiesta e messo in lavorazione l’ordine. In un tempo compreso tra un paio di giorni lavorativi e due settimane, il cliente ricevere direttamente in azienda, senza costi aggiuntivi di trasporto, dal singolo prototipo fino alla produzione, a oggi, di 250 pezzi; “tiratura che in prossimo futuro raggiungerà le mille unità – spiega l’azienda veneziana -. Il prezzo è chiaro sin da subito, grazie al sistema di preventivazione online”.