Trasformatore di distribuzione digitale per l’ottimizzazione di sistema

by redazione 0

abb

Arriva dal Texas l’annuncio di ABB per il lancio del primo trasformatore di distribuzione digitale TXpert™, dotato di tecnologia di rilevamento e monitoraggio integrata in grado di fornire l’intelligenza per massimizzare l’affidabilità, ottimizzare i costi operativi e di manutenzione e gestire le risorse in maniera più efficiente. Questa innovazione è basata sull’offerta digitale ABB Ability™ che sfrutta il cloud computing e i dispositivi connessi per generare dati processabili per un largo bacino di utenti.

Funzionalità monitorate e ottimizzazione delle performance. I dati sulle performance raccolti dai sensori sono immagazzinati e analizzati all’interno del trasformatore, mettendo a disposizione informazioni di dettaglio sul funzionamento dello stesso. Ciò fornirà alle utility, alle industrie e ai centri di elaborazione le informazioni fondamentali per prendere decisioni sull’operatività e sulla manutenzione dei propri trasformatori e supportare la gestione delle risorse lungo il ciclo di vita delle stesse grazie ad attività quali la programmazione degli interventi manutentivi, l’ottimizzazione delle performance di sistema e la sostituzione programmata.

TXpert™ è parte del portafoglio Transformer Intelligence™ di ABB che include sensori, piattaforme di monitoraggio e strumenti di software all’avanguardia costruiti sulla base della vasta competenza di ABB nel settore. Sarà un catalizzatore del potenziamento delle performance dei trasformatori di distribuzione, migliorando la prevedibilità ed aumentandone l’affidabilità.

“I trasformatori di distribuzione sono componenti essenziali nella catena del valore energetico. Questa innovazione estende il nostro portafoglio digitale e rafforza la nostra posizione di leader mondiale nella produzione di trasformatori con un patrimonio tecnologico pionieristico” ha dichiarato Claudio Facchin, presidente della divisione Power Grids di ABB. “L’innovazione evidenzia altresì la focalizzazione della nostra strategia Next Level sulla realizzazione di reti più forti, più intelligenti e più ecologiche”.