THE FINAL CUT

by Redazione 0

immagine_evidenza_articoli_1

Azienda con oltre 60 anni di esperienza nella progettazione e nella produzione di macchine per il taglio della lamiera e dei coil

sacmaEsperienza, qualità e innovazione, tenute insieme dalla passione per il proprio lavoro. È la sintesi del know-how delle aziende italiane, il biglietto da visita della nostra migliore imprenditoria, che ha successo nel mondo. Concetti sposati in pieno da Sacma, che dalla fine degli anni Quaranta ha iniziato a costruirsi un nome nel mondo delle macchine utensili: oltre sessant’anni di esperienza nella progettazione e nella produzione di macchine per il taglio della lamiera e dei coils rendono l’azienda di Crosio Della Valle (Va) un leader internazionale per numero e tipologie di soluzioni offerte negli anni. Sacma è specializzata nelle linee di taglio in strisce nella gamma da 0,2 a 6 mm (light-medium gauge) e da 6 a 20 mm (heavy gauge), nelle linee di taglio in fogli ‘Feeder’ nella gamma da 0,3 a 3 mm e ‘Synchrocut’ nella gamma da 0,3 a 4 mm o a cesoia volante da 6 a 20 mm, in spianatrici di lamiera nella gamma da 0,3 a 4 mm (light-medium gauge) e da 4 a 20 mm (heavy gauge), nelle linee di legatura bobine e in carpenterie metalliche.

Le linee Sacma trovano largo impiego in svariate aree produttive, soprattutto nei centri di

servizio specializzati nel taglio da coils, elettrodomestico, bianco, automotive, tube&pipe, dal momento che si tratta di un passaggio obbligato per i successivi processi di lavorazione. I materiali lavorabili mediante le linee Sacma sono sia l’acciaio in diverse configurazioni (laminato a freddo, laminato a caldo, decapato, rivestito, ovvero zincato, preverniciato, ecc., e inox) che l’alluminio. Sacma ha adottato un sistema di lavoro molto particolare che le consente di essere organizzata come una catena produttiva completa. Per questo motivo l’azienda è in grado di fornire direttamente numerosi servizi, evitando di ricorrere a terzi e creando il vero valore aggiunto della propria lavorazione. Più nel dettaglio, per quanto riguarda le slitting lines, o linee di taglio in strisce, sono a loro volta suddivise a seconda degli spessori lavorabili. Le linee light gauge consentono il taglio in strisce per spessori fino a 2 mm, venendo quindi incontro alle necessità di importanti settori della lavorazione dei metalli ferrosi e dell’alluminio. Sono utilizzabili per il taglio di lamierini magnetici a grani orientati e non orientati, acciai rivestiti /elettrozincati, preverniciati, ecc., lamiera laminata a freddo lucida, alluminio. Le caratteristiche principali di questi strumenti di precisione sono la particolare attenzione posta alla salvaguardia della superficie del materiale, la velocità delle linee (fino a 300 m/min), ampiamente sfruttabile lavorando materiali sottili. Si tratta di linee complete di tutte le soluzioni e tutti gli accessori necessari al loro utilizzo e al loro sfruttamento in quel settore industriale che lavora materiale che necessita di cure specifiche, quasi assenza di bave e ristrette tolleranze dimensionali. Per il taglio in strisce per spessori fino a 6 mm Sacma propone le linee medium gauge. In questo caso, l’ampia gamma di spessori lavorabili con queste linee le rende adatte e indispensabili per la produzione di profili aperti o chiusi, tubi e nei centri di servizio per il taglio di lamiera laminata a freddo lucida, lamiera decapata e acciaio inox. Con le linee medium gauge Sacma intende soddisfare le esigenze di produzione in grande quantità di profili e di flessibilità, permettendo molti cambi di formato e prodotto in breve tempo. Si tratta inoltre di linee che vengono realizzate secondo le specifiche esigenze di produttività, layout e orientamento tecnologico dell’aziende utilizzatrice.

Le linee heavy gauge eseguono tagli in strisce per spessori fino a 20 mm. Sono dunque linee molto robuste e affidabili, sicure e produttive, adatte al taglio di materiali anche a elevata resistenza, come lamiere laminate a freddo, lamiera decapate, lamiere laminate a caldo e acciai altoresistenziali. Tutte le macchine componenti queste tipologie di linee vengono progettate e costruite con una particolare attenzione all’ambiente di lavoro gravoso in cui verranno installate, per contenere al minimo gli interventi di manutenzione.

sacma2Anche la famiglia di linee Sacma di spianatura, taglio e impilaggio fogli prevede modelli light, medium e heavy gauge. Le linee di taglio in fogli light e medium gauge per spessori da 0,3 a 6 mm sono particolarmente utili in diversi settori produttivi, tra cui quello elettrodomestico e i centri di servizio, per la lavorazione di lamiere laminate a freddo lucide, lamiere decapate, lamiere zincate a caldo o elettrozincate, acciai inox e lamiere preverniciate. I progettisti Sacma hanno qui posto attenzione alle fasi di carico e scarico del materiale per rendere snella e produttiva la linea. Tutte le soluzioni disponibili, dai sistemi di taglio feeder a quelli con cesoia rotativa Synchrocut sono modulari e definibili in larghezza e lunghezza secondo le specifiche esigenze di produzione. Le linee heavy gauge riguardano spessori fino a 20 mm. Sono linee di nuova generazione, progettate tenendo soprattutto in considerazione le caratteristiche meccaniche dei materiali altoresistenziali per l’impiego in centri di servizio specializzati e nelle industrie che utilizzano direttamente questi materiali. Linee che sono complete di raddrizzatrici, spianatrici, snervatrici, cesoie volanti e sistemi di impilaggio.

Le spianatrici sono le macchine più complesse della produzione Sacma. Vengono utilizzate negli impianti di taglio in fogli dell’azienda, ma anche come unità singole o in altri impianti. Estremamente ampia la gamma di impiego: spianatura in linea di fogli; spianatura di fogli singoli, tra cui anche lamiere perforate e leghe aeronautiche; spianatura in linea di alimentazione pressa; spianatura di fogli composti. Le caratteristiche peculiari delle spianatrici Sacma sono molteplici: macchine in configurazione 4a o 6a; ponte superiore basculabile e orientabile, regolazione indipendente dei controrulli inferiori, regolazioni motorizzate elettricamente, visualizzate sul pulpito di comando con touch screen; smontaggio facilitato del pacco rulli per sostituzione e/o manutenzione; 9 serie di macchine divise ciascuna in 2-3 larghezze differenti per soddisfare spessori da 0,3 a 20 mm e larghezza materiale da 1.050 a 2.100 mm e inseribili nelle gamme light, medium e heavy gauge. Tutte le spianatrici possono essere, inoltre, completate con pinch-roll di introduzione o estrazione, pre-snervatrici, dispositivi automatici per l’estrazione e la pulizia del pacco rulli.

Infine, le linee di reggiatura bobine, studiate dai tecnici Sacma per facilitare e assicurare la gestione delle bobine tagliate provenienti dalle linee di taglio in strisce. Ottimizzano inoltre i processi di imballaggio ad asse verticale, creando un vero e proprio valore aggiunto alle lavorazioni precedenti a cui possono essere integrati sistemi di pesatura, reggiatura e fasciatura. Queste linee sono suddivise in due gamme di macchine, ampliabili e componibili: linee per bobine con diametro esterno massimo di 1.500 mm e pesi unitari fino a 3.000 kg, linee per bobine con diametro esterno massimo di 2.000 mm e pesi unitari fino a 7.000 kg.