Taglio automatico di semilavorati in tecnopolimero

by Redazione 0

ENSINGER - TECAST

Ci sono materiali plastici in forma di semilavorati (lastre, barre e tubi) che si lavorano all’utensile per ottenere prodotti finiti, a loro volta prodotti intermedi per ulteriori processi industriali. Uno dei principali fornitori europei di questi materiali, Ensinger, ha recentemente automatizzato la gran parte delle lavorazioni meccaniche presso lo stabilimento tedesco di Cham, seconda sede produttiva del gruppo.

Grazie a sequenze di produzione programmate e test di controllo qualità automatizzati la produzione di lastre e barre in poliammide colata Tecast è ora più flessibile ed efficiente. In particolare, sono stati abbreviati in modo significativo i tempi per l’adattamento degli stampi ai differenti spessori delle lastre e le modifiche possono essere comandate con un semplice click del mouse.

Ciò permette sia di realizzare semilavorati in formati standard con un maggior livello di efficienza, sia di rispondere in modo veloce e flessibile alle richieste di prodotti fuori standard, in quanto lo spessore delle lastre può essere regolato con precisione millimetrica secondo le dimensioni richieste dal prodotto finale e con una maggiore costanza qualitativa. Per i clienti ciò significa lavorazioni successive più veloci e una minore produzione di scarti.

Ensinger offre un’ampia gamma di lastre e barre in poliammide, in una grande varietà di dimensioni, colori e additivazioni disponibili a magazzino. Le lastre Tecast sono disponibili negli spessori da 8 a 130 mm nei formati 1000×500 mm, 2000×500 mm, 1000×1000 mm e 1000×2000 mm. Inoltre, a magazzino saranno presto disponibili anche lastre con spessore da 8 a 60 mm nei nuovi formati da 1220×1000 mm, 1220×2000 mm, 1220×3048 mm e 610×3048 mm.