Stampa 3D con fresatura

by Redazione 0

celada_sodik_apertura

celada_sodik_400Unire una stampante 3D per la sinterizzazione laser di metalli con un centro di fresatura ad alta velocità per combinare i pregi delle due tecnologie: l’idea è venuta a Sodick, che con il modello OPM 250L propone una soluzione completa ed automatizzata per la produzione di stampi destinati alla lavorazione di materie plastiche.

La macchina consente di gestire ogni fase di produzione, partendo dalla progettazione per arrivare al componente finito, garantendo finiture di elevata precisione – sottolinea R.F. Celada, distributore italiano di Sodik -. La polvere metallica viene distribuita uniformemente, scansionata con un fascio laser Yb in fibra per fonderla e solidificarla, mentre un utensile rotante esegue la finitura mediante fresatura ad alta velocità.

Sovrapponendo gli strati lavorati si ottengono componenti finiti o particolari di stampi che non richiedono ulteriori lavorazioni in uscita dalla macchina.