Stampa 3D a metallo oltre la prototipazione

by Redazione 0

apworksdimens

Airbus APWorks, società interamente controllata dal gruppo aerospaziale Airbus specializzata nella stampa 3D di particolari in metallo, ha installato presso il suo stabilimento di Taufkirchen, in Germania, una linea MetalFAB1 fornita da Additive Industries, con l’obiettivo di aumentare la flessibilità e l’efficienza dei suoi reparti produttivi.

L’impianto, flessibile, integrato e modulare, opera mediante fusione diretta di polveri metalliche (SLM, Selective Laser Melting) che vengono trasformate nell’oggetto desiderato attraverso più sorgenti laser che operano in sincronia, aumentando così la produttività della macchina. La stampante può essere completata con moduli specifici per il trattamento termico, la gestione delle polveri e delle piastre, o lo stoccaggio dei pezzi finiti, ottenendo così un sistema automatizzato per la produzione di prototitpi e piccole serie.

“Siamo convinti che MetalFAB1 ci consentirà di migliorare sia la consistenza del prodotto che la produttività, con conseguenti risparmi su costi di produzione – commenta Joachim Zettler, direttore generale di APWorks -. Siamo entusiasti di avere finalmente la linea in funzione in modo da poter aumentare i volumi e avviare la produzione in serie per i nostri clienti, tra cui aziende dei settori aerospaziale, robotica e automotive. La manifattura additiva ha già fatto il salto dalla prototipazione rapida allea piccola serie, ora stiamo facendo un ulteriore passo avanti”.