Scende a novembre la fiducia delle imprese

by Redazione 0

cilindri oleodinamici

Le aziende manifatturiere perdono fiducia a novembre: L’indice elaborato dall’Istat scende infatti da 102,9 a 102,0 per un peggioramento dei giudizi sugli ordini, anche se risultano più favorevoli le attese di produzione; il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino resta invece stabile rispetto al mese precedente.

A livello settoriale, l’indice del clima di fiducia sale da 99,3 a 100,1 nei beni di consumo, mentre scende sia nei beni intermedi (da 100,1 a 99,5) sia in quelli strumentali, in questo caso da 109,9 a 107,0. In tutti e tre macrosettori di registra un peggioramento dei giudizi sugli ordini diffuso, mentre il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di prodotti finiti resta stabile per i beni di consumo, mentre aumenta nei beni intermedi e nei beni strumentali. Le attese sulla produzione migliorano nei beni di consumo, mentre restano stabili nei beni intermedi e nei beni strumentali.

Sostanzialmente stabile a novembre il clima di fiducia dei consumatori, che si attesta a quota 107,9 contro 108,0 di ottobre.