Save fa il pieno di tecnologia

by Redazione 0

save

Organizzatori soddisfatti per i risultati di SAVE, Mostra convegno sulle soluzioni e applicazioni verticali di automazione, strumentazione e sensori, tenutasi lo scorso 14 aprile a Milano in concomitanza con altri due eventi di rilievo: MCM Milano – dedicato alle ultime frontiere della manutenzione industriale – e mcT Alimentare/Visione e Tracciabilità, dedicato a Food&Beverage, logistica e tracciabilità industriale.

A SAVE, giunto alla quarta edizione, hanno partecipato oltre 700 operatori qualificati e 70 espositori, confermandosi così uno degli eventi di riferimento per presentare le ultime novità in ambito di strumentazione, sensoristica, automazione industriale, declinate sui vari settori verticali dell’industria.

Tra i convegni più gettonati si segnalano quelli dedicati a Smart Manufacturing e Industry 4.0, alle normative come fattore qualificante per la competitività, alla manutenzione industriale e alle tecnologie per l’alimentare. Temi che hanno in comune una visione orientata verso la “quarta rivoluzione industriale”, o Industria 4.0, un percorso che dovrebbe traghettare l’industria verso un futuro digitale e di integrazione uomo-macchina e macchina-macchina.

Nel pomeriggio i visitatori hanno potuto partecipare a seminari di approfondimento sulle tematiche dell’evento, promossi dalle aziende coinvolte tra cui Informatica EDP, Siemens, Endress+Hauser, Phoenix Contact, Hilscher, Auma, Agomir, HMS Industrial Networks, Auditech e Carl Software.

La prossima edizione di SAVE si terrà a Verona il 19 e 20 ottobre di quest’anno, ricorrenza importante anche perché si festeggeranno i primi 10 anni di SAVE: era il 2007 quando il nuovo format della mostra (per la prima volta uno spazio importante era dedicato alla formazione professionale, agli approfondimenti e ai contenuti tecnici) debuttava a Verona, ponendosi come modello per molti eventi successivi. Insieme a SAVE si terranno anche MCM (manutenzione industriale), Home & Building (domotica e automazione edificio) e Acquaria, quest’anno con un focus sul trattamento aria.