Robotica industriale e ricerca, binomio vincente a Technology Hub

by redazione 0

IMG_7205

Sono due le collaborazioni che hanno visto KUKA come sponsor tecnico al Technology Hub di Milano, entrambe legate al mondo accademico. Un contesto, quello della ricerca, che vede KUKA protagonista con il ruolo di facilitatore, sostegno e supporto alla visione innovativa portata avanti dai ricercatori nei loro progetti.

Un risultato che il gruppo di ricerca ha ottenuto grazie al sostegno di KUKA che, con il robot soprannominato Atropos, supporta i ricercatori nel loro studio sullo sviluppo e la produzione di nuovi materiali secondo le logiche dello Smart Manufacturing.

La capacità di movimento di un robot antropomorfo a 6 assi ha infatti permesso al +Lab di sviluppare un processo produttivo innovativo mutuato da quanto già avviene in natura, ma capace di costruire geometrie impensabili fino ad ora in ambito industriale, migliorando e ottimizzando la posizione della fibra nello spazio e avvicinando queste
nuove tecniche allo sviluppo di prodotti strutturali ad alta performance.

L’appuntamento è stato quindi nella Piazza Eccellenza Materiali Compositi dove +Lab ha dimostrerato il valore della sua ricerca con un robot KUKA operativo in tre giorni di dimostrazioni – dal 20 al 22 aprile scorsi – su materiali diversi. Ed è alle strutture e alla personalizzazione in architettura e nel design che guarda Indexlab, un laboratorio multidisciplinare del Politecnico di Milano che vede l’incontro di Architettura, Ingegneria e Design nello studio di sistemi innovativi per la creazione di oggetti solidi tridimensionali partendo da disegni digitali parametrici. Un filone di ricerca che mira a creare pezzi unici sfruttando il potenziale creativo e produttivo della stampa 3D, applicata a nuovi processi di progettazione e fabbricazione con materiali diversi, che spaziano dal marmo alla
resina, dal micelio al carbonio, senza dimenticare i più tradizionali legno, plastica
e calcestruzzo.

L’uso dei robot antropomorfi KUKA costituisce un importante contributo alla realizzazione dei percorsi sperimentali di cui Indexlab si rende protagonista, in accordo con quella che potremmo ormai definire una vocazione di KUKA e cioè il sostegno all’innovazione dove ha origine: il mondo della formazione, accademico e della ricerca.