Prove tecniche di fabbrica 4.0

by Redazione 0

lenze_730
La Fiera di Hannover, in programma nella città tedesca dal 25 al 29 aprile, quest’anno sarà focalizzata sulle sfide e sulle opportunità di Industry 4.0, come testimonia anche il titolo scelto dagli organizzatori per l’edizione 2016: “Integrated Industry – Discover Solutions”.
Questo tema sarà sposato anche da Lenze, presente alla manifestazione (Pad.14, stand H20) con soluzioni concrete per traghettare le aziende verso il nuovo paradigma produttivo: in altre parole, macchine flessibili e interattive, semplici da avviare e da gestire ed efficienti in termini energetici, grazie al recupero di energia. Senza dimenticare la possibilità di memorizzare i dati macchina in su “cloud”,  che apre le porte alle porte alla manutenzione predittiva.
NUOVI INVERTER. Lenze ha scelto Hannover per presentare in anteprima la nuova serie di inverter i500, che stabilisce nuovi standard in termini di dimensioni, personalizzazione dell’applicazione e facilità di messa in servizio. Un’altra novità è l’aumento delle prestazioni della serie di riduttori g500 con una coppia fino a 20.000 Nm.
BIG DATA. Anche il tema dei Big Data e la loro gestione sicura è di grande attualità. Requisito fondamentale è il collegamento dati sicuro tra la fabbrica e il cloud, seguito dalla protezione dei dati per evitare usi impopri. Alla fiera di Hannover Lenze presenterà per la prima volta una soluzione di sicurezza che risponde a questi requisiti, instaurando una connessione sicura dalla macchina al cloud (e viceversa) e provvedendo all’analisi dei dati e alla successiva elaborazione delle informazioni da fornire all’utente.
EFFICIENZA ENERGETICA. Tra le soluzioni più innovative messe a punto dalla società si segnala il modulo rigenerativo disponibile in due versioni di potenza con 12/24 e 26/48 kW. Particolarità del dispositivo è la separazione dei percorsi di alimentazione e di recupero, che consente di progettare e dimensionare in modo indipendente le due linee, in funzione delle esigenze applicative. La potenza rigenerativa può essere installata nel percorso più facile lungo la connessione in parallelo di più moduli. Grazie alla sua elevata efficienza e all’eliminazione dei filtri esterni – fa sapere la società -, il modulo rigenerativo si ripaga velocemente e colpisce per il suo design compatto. Tipiche applicazioni sono i dispositivi di sollevamento, in cui una quantità relativamente elevata di energia viene accumulata quando il carico viene abbassato o su banchi di prova, dove l’energia di prova deve essere permanentemente scaricata.
RICERCA RAPIDA.  Con EASY Product Finder, individuare l’azionamento adatto per ogni specifica applicazione è ora più facile, con pochi click del mouse, senza dover conoscere in modo approfondito il catalogo Lenze. La ricerca può essere condotta in base a parole chiave, prodotti o codici tipo, anche utilizzando filtri per i diversi criteri di ricerca o la funzione di confronto del prodotto. Il processo di selezione è particolarmente utile all’inizio dell’attività di progettazione per ottenere rapidamente una panoramica dei potenziali azionamenti.