Prototipazione rapidissima

by Redazione 0

ups3d

Si progetta il pezzo in CAD, dal gestionale SAP si inoltra l’ordine al fornitore e il giorno dopo il fattorino bussa alla porta dell’ufficio per consegnarvi il vostro prototipo in plastica o metallo, o con qualche giorno in più una preserie da mostrare al cliente. Non è uno scenario futuribile, ma il servizio che l’operatore di logistica UPS sta mettendo a punto negli Stati Uniti.

60 CENTRI NEGLI USA. Dopo aver completato on successo la sperimentazione del servizio nel centro di Louisville, il corriere ha deciso di estendere a 60 centri negli Stati Uniti la produzione on-demand di componenti in plastica e metallo ottenuti mediante manifattura additiva, utilizzando batterie di stampanti 3D CloudDDM, in cui la stessa UPS ha una partecipazione azionaria.
Il progetto è portato avanti con SAP, che integrerà la gestione automatica degli ordini e trasferimento file all’interno dei propri prodotti informatici. L’obiettivo è gestire in modo integrato l’intera supply-chain, dalla progettazione al computer all’ordine, produzione del pezzo, certificazione qualità e consegna al cliente.

COME FUNZIONA IL SERVIZIO. Collegandosi ad un sito web, o attraverso piattaforma SAP, il cliente inserisce online ordini e file di stampa 3D, che vengono inoltrati allo Store UPS ritenuto più adatto per soddisfare la richiesta, in termini di vicinanza, capacità di elaborare l’ordine in tempi rapidi e tipo di processo richiesto. La consegna potrà avvenire nell’arco delle 24 ore, riducendo i tempi di sviluppo di prototipi e piccole serie.
Nei centri USP saranno presenti batterie di stampanti gestite in modo automatico, capaci di lavorare 24 ore su 24, sette giorni su sette, con pochi addetti umani: tre o quattro ogni cento macchine.