Produzione industriale stagnante a marzo

by Redazione 0

export

Istat_prodind_mar2016La produzione industriale a marzo, secondo l’utlima rilevazione dell’Istat, si è rivelata sotto le attese, con una variazione nulla rispetto al mese precedente e solo un lieve incremento, pari a mezzo punto percentuale, nei confronti di marzo 2015. Nella media dei primi tre mesi dell’anno la produzione è aumentata dell’1,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Su base tendenziale la produzione registra un incremento solo nel raggruppamento dei beni strumentali (+4,3%), mentre chiudono in negativo energia (-2,8%), beni di consumo (-2,2%) e, in misura più lieve, beni intermedi (-0,3%).

Positivo il riscontro nei macchinari e attrezzature nca, che chiude in crescita dell’ 0,7% su febbraio e del +7,3% sullo stesso mese dell’anno scorso, mentre il comparto della metallurgia e fabbricazione dei prodotti in metallo, esclusi macchinari e impianti, mostra cadute rispettivamente del 2,8% e dello 0,8%.

Gli altri comparti che hanno hanno registrato nel mese una crescita tendenziale sono mezzi di trasporto (+1,9%), altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature (+1,6%) e articoli in gomma e plastica (+1,1%). I peggiori risultati si registrano invece nella produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-6,5%), industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-6,0%), oltre a fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria (-2,4%).