Produzione industriale, doppio aumento a febbraio

by Redazione 0

csc

cscProsegue l’ondata di dati congiunturali che si prestano a una lettura rassicurante. Ieri è stata la volta di quelli relativi all’occupazione nelle grandi imprese e alla produzione industriale.
Se nel primo caso l’occupazione nelle grandi imprese ha fatto registrare in termini destagionalizzati una diminuzione dello 0,2% al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni e un aumento dello 0,1% al netto, non lascia dubbi interpretativi invece il dato relativo alla produzione che, stando a quanto segnala il Centro Studi di Confindustria nella sua indagine rapida, a febbraio è cresciuta dello 0,2% su gennaio e aumentata dell’1,2%, al netto del diverso numero di giornate lavorative, rispetto a febbraio 2014. In gennaio si era avuto un progresso dello 0,2%, su dicembre e dello 0,3%, sullo stesso mese dell’anno scorso. Gli ordini in volume hanno registrato in febbraio una crescita dello 0,6% sul mese precedente (+0,8% su febbraio 2014).
“Nel primo trimestre 2015”, ha aggiunto il Centro studi, “si ha una variazione acquisita della produzione industriale di +0,7%. Nel quarto trimestre 2014 si era avuto un calo dello 0,1% congiunturale. La fiducia nel manifatturiero delinea un miglioramento delle condizioni nel settore: in febbraio il saldo dei giudizi sui livelli di produzione è aumentato per il secondo mese consecutivo (–18 da –19); quello sugli ordini totali è salito ai massimi da luglio 2011 (–20 da –23), grazie soprattutto al significativo contributo della domanda interna; sono più positive anche le attese di ordini e produzione”.