Porte aperte sulla Smart Factory

by Redazione 0

okuma_openhouse

Oltre 200 operatori del settore, provenienti da venti paesi diversi, hanno partecipato alla Smart Factory Open House di Okuma Europe, tenutasi dal 25 al 27 ottobre scorso presso il quartiere generale tedesco. Il costruttore giapponese di macchine utensili ha mostrato le ultime tecnologie nell’automazione dei processi CNC, per una produzione flessibile, efficiente ed economica, che passa attraverso una pianificazione della produzione e la riduzione dei tempi di consegna.

In ottica industria 4.0, Okuma ha mostrato dal vivo il potenziale dell’interconnessione di macchine e sistemi, allestendo una sorta di fabbrica virtuale, dove tutti i dati provenienti dalle macchine esposte erano visualizzati su un grande schermo ed elaborati in tempo reale dai software di gestione. In questo modo i partecipanti all’evento hanno potuto esaminare la massa di dati e informazioni provenienti dalle macchine, compresi quelli critici per gestire in modo efficiente la produzione.

Un secondo focus era sui centri di lavoro completamente automatizzati, che non richiedono personale per il loro funzionamento nemmeno per il trasferimento dei pezzi, il cambio utensile e altre modifiche nella configurazione della macchina.