PLAST rinviata

by redazione 0

plast

Alla luce del protrarsi della crisi pandemica, dell’incertezza riguardo tempi e modalità della  campagna vaccinale – elementi che continuano a condizionare l’attività dei settori di riferimento e,  soprattutto, a limitare fortemente le possibilità di spostamento degli operatori italiani e stranieri –  nonché delle sollecitazioni ricevute dagli espositori, la Segreteria organizzativa di PLAST-Salone  internazionale triennale per l’industria delle materie plastiche e della gomma ha deciso di rinviare  la mostra a data da destinarsi, in un periodo comunque successivo al 2021.  

L’attuale situazione e l’impossibilità di immaginare scenari futuri con ragionevole chiarezza, infatti,  non consentono un’adeguata pianificazione e organizzazione di un evento – come PLAST – di  livello internazionale e che rappresenta una vetrina per tecnologie complesse, che necessita di  tempi non indifferenti per la sua adeguata preparazione, sia da parte dell’organizzatore sia dei  partecipanti.  

La non facile decisione del rinvio è stata presa con rammarico ma con responsabilità, avendo come  primo obiettivo quello della salvaguardia della sicurezza di tutte le parti coinvolte, in attesa di  poter programmare il prossimo appuntamento con PLAST in presenza, nelle migliori condizioni.  

Le nuove date verranno definite dalla Segreteria organizzativa nelle prossime settimane.  

L’ultima edizione della mostra, svoltasi a Milano dal 29 maggio al 1° giugno 2018, ha visto la  partecipazione di 1.510 espositori da 55 Paesi, su una superficie di 55.000 mq netti in sei padiglioni  di Fiera Milano a Rho-Pero; 63.000 i visitatori, da 117 Paesi.