Più semplice creare start-up innovative

by Redazione 0

start-up_mise

start-up_misePer creare una start-up innovativa, finalmente non ci sarà più bisogno di andare dal notaio. È quanto stabilisce un recente decreto firmato dal titolare del MISE (Ministero dello Sviluppo Economico), Federica Guidi, volto a facilitare la creazione di impresa.

Il provvedimento permette di costituire una start-up innovativa – definita nell’art. 25 del Decreto Legge 179/12 e successive modifiche – mediante un modello standard con firma digitale, senza eliminare la possibilità di costituire la società per atto pubblico.

Come ha reso noto il Ministero, il modello informatico e la modulistica per la trasmissione e iscrizione al Registro delle imprese, compilabile on line, saranno approvati con un successivo decreto. Gli atti potranno essere redatti direttamente dai soci della startup oppure tramite l’Ufficio del Registro delle Imprese, che autenticherà le sottoscrizioni e procederà in tempo reale all’iscrizione, permettendo la nascita della società contestualmente all’apposizione dell’ultima firma.

La misura si aggiunge alla serie di agevolazioni destinate a sostenere le start-up innovative, riassunte in un documento pubblicato di recente dal MISE.