Opportunità in Iran per il made in Italy

by Redazione 0

MECSPE__fresa_800

Ucimu Sistemi per produrre ha organizzato nei giorni scorsi a Milano un seminario per analizzare prospettive di sviluppo, sfide e complessità legate all’export di macchine utensili sul mercato iraniano, a seguito dell’allentamento delle restrizioni imposte dall’embargo internazionale.

ITALIA AL TERZO POSTO TRA I FORNITORI. L’interesse dei costruttori è giustificato dal fatto che il consumo iraniano di macchine utensili è quasi completamente soddisfatto dalle importazioni, con l’Italia che si colloca al terzo posto tra i fornitori: nel 2014 sono state installate nel paese quasi 10 milioni di macchine, in crescita del +32,8% rispetto all’anno precedente, nonostante i vincoli e le restrizioni. E con l’allentamento delle sanzioni, il manifatturiero dovrebbe beneficiare degli investimenti necessari a rimodernare gli impianti di estrazione petrolifera e a rilanciare i settori automotive e trasporti.

DUAL-USE. In seminario organizzati da Ucimu ha approfondito gli aspetti legati alla pubblicazione del nuovo Regolamento europeo 2420/2015 che introduce significativi cambiamenti nelle liste dei materiali “dual-use”, ma non risolve il problema della coesistenza di misure contrastanti. Si è parlato anche dell’allentamento delle restrizioni verso l’Iran, dal 16 gennaio di quest’anno, che sblocca opportunità di business, senza però sciogliere tutte le criticità relative le operazioni di import/export.

GUIDA AL MERCATO. Secondo Ucimu, i prossimi mesi saranno fondamentali per le imprese italiane che intendono muoversi sul mercato iraniano. Per questa ragione, l’associazione delle machine utensili e robot, dedicherà proprio all’Iran la prossima Guida ai mercati, che sarà presentata martedì 14 giugno in occasione del tradizionale appuntamento associativo del GMS (Gruppo Marketing Strategico). Questa collana illustra agli imprenditori i risultati della “esplorazione” condotta in paesi in cui la domanda di macchine utensili potrebbe decollare nel breve-medio termine. Sono già state pubblicate Guide per il Mediterraneo meridionale (Egitto, Marocco, Tunisia), Europa orientale (Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Ucraina), Vietnam, Medio Oriente, India, Russia, Messico, Turchia e Tailandia.
L’associazione sarà inoltre presente con uno stand istituzionale alla prima edizione della manifestazione settoriale AMB IRAN – Exhibition & Conference, in programma a Teheran dal 30 maggio all’1 giugno di quest’anno.