Olimpiade della macchina utensile alla Siderforgerossi

by Redazione 0

olimpiadi_macchine_utensili

Un centinaio di studenti di 11 scuole tecniche della provincia di Vicenza, divisi in 25 squadre, hanno partecipato ieri alla decima edizione dell’Olimpiade della Macchina Utensile, svoltasi alla Siderforgerossi di Velo d’Astico.

CENTO STUDENTI IMPEGNATI. La competizione, organizzata dalla Sezione Meccanica di Confindustria Vicenza, in collaborazione con Ucimu-Sistemi per Produrre, è rivolta gli studenti delle classi quarte e quinte degli istituti tecnici vicentini dei corsi a indirizzo meccanico e dei Centri di formazione professionale. Lo scopo è mettere alla prova in modo stimolante gli studenti, diffondere nel mondo scolastico le più moderne tecnologie di programmazione degli impianti produttivi e far conoscere le professionalità e le competenze oggi richieste dalle aziende.
La competizione a squadre, si è articolata in due fasi: nella prima ogni squadra ha affrontato un test teorico, nella seconda gli studenti si sono sfidati su una prova pratica legata alla rilevazione e definizione del ciclo di lavorazione di un pezzo.

VINCITORI. I vincitori, per quanto riguarda i corsi quinquennali, sono stati gli studenti dell’ITIS De Pretto di Schio con il gruppo composto da Andrea Bordin, Ivan Battistin, Tommaso Lovato e Marco Alberto Pozza. Secondi classificati gli studenti dell’ITIS Rossi Vicenza con Christian Balbo, Luca Donadello, Giovanni Ertolupi e Matteo Perin.
Nella categoria riservata ai corsi triennali, il primo posto è andato all’Engim Veneto Patronato Leone XIII di Vicenza con studenti Baldeep Bole, Dragan Stojanovic, Ali Zailaf e Fabio Zanarella. Piazza d’onore per lo stesso Engim con la squadra composta dagli studenti Giacomo Ertolupi, Giovanni Matta e Simone Rampazzo.

VISITA IN AZIENDA. Terminata la gara, alunni e docenti hanno avuto la possibilità di visitare l’azienda, prima del momento conclusivo, con la premiazione dei vincitori delle due graduatorie previste. All’evento sono intervenuti Massimo Carboniero presidente della Sezione Meccanici di Confindustria Vicenza (e presidente designato di Ucimu), Diego Caron presidente del Raggruppamento di Bassano e coordinatore del progetto e Marco Rosati in rappresentanza dell’associazione dei costruttori di macchine utensili.