Nuovo software per la modellazione di solidi 3D

by Redazione 0

Parasolid-28

Parasolid-28Siemens PLM Software ha annunciato la disponibilità della versione 28.0 del suo software Parasolid, il principale componente software per la modellazione di solidi 3D.
Il principale avanzamento offerto dall’aggiornamento della soluzione è una gestione facilitata delle complessità geometriche. Gli sviluppatori di applicazioni possono così implementare tecniche di design più sofisticate e facili da utilizzare, estendendole agli utenti finali tramite sistemi CAD, CAM e CAE. Altre migliorie includono il blending, il general modeling e la creazione di modelli di superfici. Nel primo caso, i passi avanti riguardano l’ottimizzazione dei risultati finali in configurazioni complesse. Gli sviluppatori CAD possono così implementare queste tecniche di design dei blending in modo efficiente nelle proprie applicazioni, compresi i nuovi metodi di levigatura per giunture più lisce, caratterizzate da spigoli meno appuntiti.
Parasolid 28.0 conferma l’impegno di Siemens nella realizzazione di soluzioni che supportino flussi di lavoro CAE complessi. L’ultimo aggiornamento include avanzamenti nel general modeling, come l’identificazione e l’eliminazione di blend in solidi non manifold (rappresentazione di solidi “non reali” sotto forma di componenti reali), in modo da eliminare il bisogno di eseguire una serie successiva di operazioni separate. Disponibili anche nuovi controlli per la gestione dei comportamenti dei profili laminari durante il face editing e operazioni di face replace.
La nuova release estende inoltre le possibilità di surfacing, per creare geometrie mentre si gestiscono altre complessità. In questo campo si trovano ad esempio strumenti di trascinamento, che consentono di spostare un tool body lungo un tracciato diverso da quello primario, in modo da utilizzare una geometria esistente invece di creare un percorso specifico.