Nuovo Chief Digital Officer in ABB

by Redazione 0

Guido-Jouret_700_

Con lo sviluppo di Industria 4.0 e Internet of Things, cresce all’interno delle aziende il peso dei manager chiamati a gestire gli aspetti digitali delle attività produttive e commerciali. E in queste posizioni vengono sempre più spesso chiamati esperti del settore.

È il caso di ABB, che ha nominato alla carica di Chief Digital Officer, dal prossimo primo ottobre, Guido Jouret, un pioniere dell’Internet of Things, che riferirà direttamente al CEO Ulrich Spiesshofer, segno dell’importanza della funzione nell’organigramma del gruppo svizzero. Jouret lavorerà presso gli uffici ABB della Silicon Valley e a Zurigo.

“Guido Jouret è un leader indiscusso nella rivoluzione digitale con esperienze consolidate nella creazione e nella crescita di nuove imprese, nonché nella trasformazione digitale di business maturi – commenta la nomina Spiesshofer -. La sua esperienza nel campo della digitalizzazione globale spazia tra aziende del settore dei servizi, dell’industria e dei trasporti e delle infrastrutture”.
“Con la focalizzazione sul cliente e sull’innovazione e la sua vasta esperienza tecnologica in business internazionali, è la persona ideale per promuovere l’elemento di differenziazione rappresentato dal software della nostra offerta al livello successivo e per cementare la pionieristica leadership tecnologica di ABB, fondata sulla nostra storia di oltre 40 anni di presenza nei sistemi integrati, nel controllo e nelle applicazioni software e sulla nostra posizione di forza nell’Internet of Things, Services and People”, aggiunge il CEO di ABB.

BIOGRAFIA. Con doppia cittadinanza statunitense e belga, Jouret ha maturato una lunga esperienza nella Silicon Valley, lavorando per 20 anni in Cisco dopo aver conseguito un dottorato in Computer Science. Il suo ultimo incarico nel gruppo californiano era quello di Direttore Generale della divisione Internet of Things, che ha l’obiettivo di collegare miliardi di dispositivi a internet in una vasta gamma di settori industriali.
In precedenza, sempre in Cisco, aveva ricoperto la carica di Chief Technology Officer e Direttore Generale dell’Emerging Technologies Group , unità responsabile per l’incubazione di nuovi business. Sotto la sua guida, il team ha creato nove start-up, tra le quali quelle destinate a diventare i TelePresence e Internet of Things groups di Cisco. Nel corso della sua carriera ha vissuto in 12 paesi tra cui Francia, Singapore e Stati Uniti. Inoltre, ha lavorato per Cisco come Direttore IT per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa e nell’Internet Business Solutions Group.
Jouret ha lasciato Cisco nel 2014 per Envision Energy dove ha guidato il business dei prodotti software, compresa una piattaforma per la nascente Internet applicata al comparto dell’energia. Da aprile 2015 era Chief Technical Officer di Nokia Technologies dove ha guidato un’importante acquisizione nel settore della sanità digitale.

STUDI. Sposato con due figli, Guido Jouret ha ottenuto un dottorato di ricerca in Informatica presso l’Imperial College of Science, Technology and Medicine dopo la laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il Worcester Polytechnic Institute negli Stati Uniti.