Nuove viti a ricircolo di sfere rullate a freddo

by redazione 0

Werkzeugschleifmaschine.farbig.hurt

Eichenberger ha sviluppato una nuova vite a ricircolo di sfere rullata a freddo (KGT). Grazie al suo geniale e sofisticato sistema a ricircolo di sfere ha sbalordito tutti, per molti aspetti, definendo standard senza precedenti, soprattutto in termini di costo.

Soluzioni innovative in materia di energia. Nel settore del movimento lineare, le viti filettate rullate sono ormai ben consolidate e le viti deformate a freddo restano fondamentali. È così che Eichenberger Gewinde AG – per inciso, l’unico produttore in Svizzera di viti a ricircolo di sfere rullate – serve un ampio spettro di settori industriali, dall’ingegneria medica, elettrica e automobilistica all’industria tessile, edile e per l’automazione, fino all’ingegneria meccanica in generale. Tra le diverse tecniche di movimentazione ci sono tuttavia molte somiglianze. I requisiti qualitativi in costante aumento e la tendenza a sfruttare livelli tecnologici sempre più elevati condizionano tutti. Al giorno d’oggi gli utenti prestano maggiore attenzione ai sistemi di movimentazione caratterizzati da bassi costi di esercizio. Lo specialista svizzero di viti filettate, con sede a Burg, ha colto e messo in pratica le opportunità che vi sono insite grazie alle sue grandi capacità tecniche, la passione e l’innovazione per adeguare le strutture e i prodotti attuali al continuo cambiamento in ambito internazionale.

Il cliente sempre al primo posto. Per l’azienda produttrice di viti filettate la sfida è rappresentata dai materiali innovativi e da dimensioni o tipi di filettatura insoliti. I progettisti della Eichenberger sono a completa disposizione del cliente per accogliere ogni sua richiesta e cercare di risolvere qualsiasi problematica. L’azienda offre la sua consulenza per cercare, attraverso il dialogo, di trovare la soluzione più adatta alle esigenze del cliente. Lo scambio di competitività e l’innovazione di successo che si genera attraverso il dialogo con i partner costituisce per Eichenberger la forza trainante per lo sviluppo di nuovi prodotti.

L’arte del valore aggiunto. La qualità ha origine dall’attenzione al cliente e si conclude solo con la sua soddisfazione. Tuttavia, la fidelizzazione dei clienti a lungo termine si ottiene solo attraverso il costante adeguamento dell’attività imprenditoriale alle aspettative dei consumatori sempre in rapida evoluzione. Al giorno d’oggi si garantiscono tecnologie all’avanguardia e una maggiore densità di potenza, con una tendenza alla riduzione dei costi d’investimento. Ciò rende ancor di più necessario ottimizzare la risposta ad un ambiente competitivo in rapida evoluzione. Questo è l’obiettivo principale di Eichenberger. A Burg siamo lungimiranti, preferiamo agire piuttosto che reagire. Nel contesto della globalizzazione, le economie nazionali vengono poste sotto pressione da una crescente concorrenza basata su salari e tenore di vita superiori alla media.
Quando l’inventore del prodotto è al tempo stesso il suo produttore più efficiente, soprattutto se si trova in Svizzera, significa che le cose si stanno muovendo nella giusta direzione.
presse_detail_v02_05
L’innovazione nasce dall’esperienza: La nuova Carry vite a ricircolo di sfere Tipo F. Con Eichenberger avrete tutto da un unico fornitore: sviluppo, produzione e garanzia della qualità. La filiera breve “in house” e i macchinari moderni consentono la massima flessibilità e promuovono il processo di innovazione. Ciò ha consentito ai progettisti di sviluppare un nuovo ed efficiente processo produttivo per la realizzazione in un’unica sessione di lavoro di una speciale vite rullata a freddo con un sistema di deflessione estremamente ingegnoso. Dall’implementazione della vite a sfera Carry nasce così la nuova vite a ricircolo di sfere di Tipo F. Considerando questo capolavoro, l’idea di base sembra molto plausibile. Dietro le competenze chiave della produzione di Eichenberger si cela un insieme di competenze da cui poter trarre vantaggi concreti.

Rielaborare vecchie idee. Con le viti a ricircolo di sfere, il carico viene trasmesso dalla vite alla chiocciola attraverso le sfere. L’efficienza meccanica, che nelle filettature trapezoidali di norma non supera 0,4, nelle viti a ricircolo di sfere è superiore a 0,9. L’efficienza energetica che ne consegue rende la vite a ricircolo uno dei componenti di trazione più utilizzati. La chiocciola è dotata di un sistema di ricircolo che reindirizza le sfere nella posizione di partenza. Nelle nuove viti a ricircolo di sfere di Tipo F le sfere fuoriescono nel sistema di ricircolo del canale filettato della chiocciola e vengono raccolte in uno speciale incavo, altamente sofisticato, nella calotta, reindirizzate e restituite attraverso il corpo del dado. Nella calotta terminale avviene una nuova deviazione nella filettatura, dove la sfera si “accoda” per compiere la sua funzione di trasferire il carico con un attrito volvente ridotto. È indispensabile che le sfere effettuino il passaggio dalla chiocciola al canale di deviazione silenziosamente e senza intoppi. Ed è ciò che fanno. La geniale struttura del corpo della chiocciola insieme ai più moderni metodi di produzione completamente automatizzata restituiscono un prodotto sorprendentemente conveniente ed efficiente.
presse_detail_v02_01
La Tipo F rullata a freddo. Il cliente, in un regime di concorrenza, sceglie sempre il fornitore che offre il massimo beneficio. Tendenzialmente al giorno d’oggi si richiedono viti più piccole con passi più grandi, che vengono definite viti con passi «quadri» (passo≙ diametro della vite) e perfino “superquadri”. Nel nuovo sistema di deflessione, sono disponibili viti con diametro compreso tra i 6 ed i 40 mm, con passo 2 fino a 40 mm. L’elemento di deflessione a sfera integrato nel Tipo F, in plastica ad alto rendimento, è stato progettato per la produzione di grossi quantitativi e può essere quindi realizzato, grazie alla elevata efficienza dei processi di fabbricazione, ad un prezzo estremamente interessante. Dietro le caratteristiche di qualità si nascondono test di resistenza in condizioni di carico e di velocità massima. Questi confermano l’ottima performance del nuovo sistema di deflessione.
Le competenze chiave della Eichenberger Gewinde AG si concentrano sulla filettatura a rulli e sull’indurimento. L’aumento di resistenza ottenuto tramite la formatura a freddo non ha la stessa grande importanza delle madreviti nella produzione delle viti a ricircolo di sfere. Di importanza maggiore risulta invece la continuità del profilo a ricircolo di sfere, che viene trasmesso attraverso il profilato pieno dei dispositivi di filettatura a rulli estremamente stabili sulla vite. Altrettanto importante è la superficie finemente compattata nel profilo. Questa finezza (rugosità ~ Rz 1,0) della superficie non consente allo sporco di depositarsi e garantisce un rotolamento delle sfere assolutamente silenzioso. Grazie alle superfici lucidate a rullo e al rollio delle sfere si riduce l’attrito e l’efficienza aumenta significativamente. Ciò consente a sua volta di avere una bassa coppia motrice con un ridotto potenziale di riscaldamento. Di conseguenza la potenza motrice così diminuita riduce i costi operativi.

presse_detail_v02_03
Grazie alla pluriennale esperienza nel campo dell’impiantistica a induzione, Eichenberger ha sviluppato un grande know-how. Mentre i reparti tempera delle altre aziende si dedicano
esclusivamente all’indurimento dell’acciaio, lo specialista svizzero dei dispositivi di filettatura si concentra sulla ricerca di una migliore combinazione di durezza e precisione. Questa è
fondamentale per garantire la massima precisione di passo della vite a ricircolo di sfere in presenza di una vasta gamma di diametri. Soprattutto quando si ha a che fare con prodotti di piccole dimensioni, questa sfida ha un valore ancora più elevato: minore è il diametro, più aumenta la necessità di sviluppare una competenza e una sensibilità maggiori per l’indurimento. Finora tali valori di precisione così elevati potevano essere raggiunti solo dalle viti rettificate.

Dall’idea al prototipo. Il produttore svizzero di viti filettate attribuisce una grande importanza alla capacità di produrre un prototipo perfetto, compreso di dispositivi di filettatura a rulli, in tempi estremamente brevi. Tutto ciò è possibile grazie alla stretta collaborazione tra i reparti di Sviluppo, Produzione, Gestione della Qualità e Vendite. In questo modo è possibile ottenere una produzione rapida ed estremamente efficiente. Grazie a questo fattore è possibile, soprattutto in un sito produttivo ubicato in Svizzera, essere sempre flessibili e competitivi. L’azienda produttrice di viti filettate si avventura oltre i limiti della fattibilità. Su richiesta è in grado di elaborare eccezionali soluzioni su misura per i propri clienti.