Norme ISO in adozione per le macchine utensili

by Redazione 0

herme_c250_particolare

Allo scopo di aggiornare le norme che interessano il mondo delle macchine utensili, il gruppo di lavoro 01 “Prove e collaudi delle macchine utensili” della Commissione Macchine utensili UNI ha intenzione di adottare due norme ISO, in fase di inchiesta pubblica preliminare fino al 23 maggio 2016.

Il progetto UNI1601661 “Codice di prova per le macchine utensili – Parte 2: Determinazione dell’accuratezza e della ripetibilità di posizionamento degli assi a comando numerico” – che adotta la ISO 230-2:2014/Amd 1:2016 – specifica i metodi di prova e valutazione dell’accuratezza e della ripetibilità di posizionamento degli assi delle macchine utensili a comando numerico mediante misurazione diretta su singoli assi della macchina.
I metodi descritti sono applicabili nello stesso modo ad assi con movimenti rettilinei e rotatori. La norma può essere utilizzata per le prove di prototipi, prove di accettazione, prove di confronto, verifiche periodiche, per la compensazione di macchine.

Adotta invece la ISO 1985:2015 (sostituendo la UNI ISO pari numero del 2001) il progetto UNI1601784 “Macchine utensili – Prescrizioni di collaudo per rettificatrici per piani con mandrino portamola verticale e tavola alternativa – Verifica dell’accuratezza”. Il documento specifica, con riferimento alla UNI ISO 230-1 e alla UNI ISO 230-7, le verifiche geometriche e le prove di lavorazione per rettificatrici per piani con mandrino porta-mola verticale e tavola alternativa. Il progetto di norma specifica anche le tolleranze applicabili alle verifiche di cui sopra.