Nanotecnologie per nuovi materiali, Open Lab si presenta

by Redazione 0

areascienza

areascienzaL’eccellenza scientifica, la leadership industriale, la risposta alle sfide sociali, la sostenibilità della ricerca e innovazione, sono i temi prioritari che guidano la politica industriale dell’Unione Europea e caratterizzano il programma di sostegno alla ricerca e innovazione Horizon 2020. In questo contesto, le KET (Key Enabling Tecnologies) sono uno dei mezzi per raggiungere questi obiettivi: tecnologie abilitanti e trasversali (meccatronica, materiali e sistemi avanzati di produzione, nanotecnologie, micro-nanoelettronica, biotecnologie industriali, fotonica) in grado di innovare specifici prodotti e processi, rafforzandone gli elementi di competitività sul mercato.
Confindustria Udine organizza un ciclo d’incontri sul ruolo sinergico delle KET, in particolare giovedì 12 marzo un incontro incentrato sulle nanotecnologie per i nuovi materiali durante il quale AREA Science Park illustrerà presso l’udinese Palazzo Torriani le opportunità connesse al progetto Open Lab finalizzato alla realizzazione di un’infrastruttura per la ricerca industriale integrata ai Grandi Laboratori di Basovizza-Trieste (Elettra, Fermi Elettra, CNR-Istituto Officina dei Materiali), presso i quali svolgere progetti di ricerca, sviluppo e innovazione industriali, accedendo a competenze e attrezzature tecniche e scientifiche, e usufruendo dei servizi consolidati di AREA a sostegno della competitività delle imprese.
Per iscriversi on line visitare questo link, per informazioni scrivere a questa e-mail.