Misure senza errori premendo un tasto

by Redazione 0

ZEISS_O-SELECT_900

Per garantire massima precisione nel processo di controllo qualità, Zeiss ha presentato il nuovo proiettore di misura digitale O-Select, che combina facilità d’uso ed un elevato grado di automazione al fine di scongiurare possibili errori umani. Lo strumento è indicato per verificare rapidamente la precisione dimensionale di distanze, raggi o angoli. Alcuni esempi sono pezzi tranciati e piegati, nonché parti pressofuse o tagliate a laser. I campi applicativi sono i più diversi, dall’industria automobilistica a quella elettronica, fino alla lavorazione della plastica.

SENZA ERRORI. Nella misurazione ottica, fattori come la profondità dell’immagine e l’illuminazione giocano un ruolo decisivo e, immettendo impostazioni sbagliate, l’utente può causare errori di misurazione sistematici senza accorgersene. Le conseguenze di una configurazione poco precisa comprendono scostamenti di più micrometri, per esempio nelle profondità di campo.
Per ridurre le possibilità di errore, Zeiss O-Select elimina automaticamente la sfocatura dei bordi, anche se questi non sono riconoscibili dall’utente. Il sistema di misura sceglie in modo autonomo la distanza giusta tra la fotocamera e l’oggetto, mette a fuoco i contorni del pezzo e ottimizza il contrasto. Non solo: lo strumento calcola anche l’intensità della luce, che può variare da un pezzo all’altro.
Anche la ricerca del programma nelle varie directory è facilitata dal software, che confronta i programmi già creati con il pezzo da analizzare e avvia quello più adatto. La posizione viene riconosciuta automaticamente dal sistema di misura, rendendo superfluo un allineamento manuale.

PIÙ FACILE DA USARE. Oltre al riconoscimento automatico dei pezzi da misurare, Zeiss O-Select assiste l’utente anche nelle distanze e raggi. Bastano pochi clic per selezionare gli elementi di volta in volta necessari, che vengono poi uniti in un programma di misura, in modo intuitivo. L’azienda ha chiamato questa nuova funzione “Click & Pick“. Un’interfaccia intuitiva rende inoltre la navigazione all’interno del software più semplice per l’utente, mostrandogli dove si trova in quel determinato momento e accompagnandolo in maniera sicura attraverso l’intera procedura, dalla creazione di un nuovo progetto, passando per il piano di misura e la definizione della procedura di misurazione, fino al protocollo chiaro e indicativo.

“Riuscire a ottenere in maniera rapida e sicura misurazioni tracciabili e riproducibili secondo le norme ISO è stato un criterio fondamentale nello sviluppo del prodotto – nota Andrzej Grzesiak, Direttore Metrology Systems presso Zeiss – . Il risultato è un sistema di misura ottico che opera in maniera automatizzata sia nella creazione dei programmi di misura sia nella misurazione stessa, che avviene premendo semplicemente un tasto: l’utente appoggia il pezzo nell’area di ispezione e lancia il programma. Nel giro di pochi secondi, la fotocamera rileva i contorni, valuta tutte le caratteristiche di analisi e le documenta nel software per la gestione della qualità dei dati “.