Meccanica e subfornitura italiana, fiducia nel futuro

by Redazione 0

industria

industriaLe imprese della meccanica e della subfornitura guardano con fiducia alla chiusura del 2014 e al futuro prossimo del comparto.
Dall’indagine annuale realizzata dalla Senaf di Milano, infatti, il 2014 si è aperto per il 58,8% delle imprese con un portfolio ordini giudicato “adeguato” ai propri livelli di sostenibilità finanziaria (contro un 35,8% per cui è insufficiente). Guardando alle attese di fatturato, il 46,2% si aspetta di chiudere il 2014 con una crescita, il 46,1% stabilità, un calo solo per il 7,7% delle imprese. Non ci sono dubbi anche sul futuro: per il triennio 2014-2016, solo il 13,6% si aspetta una contrazione del mercato, contro un 46% apertamente convinto del suo sviluppo.
La fiducia nei confronti delle proprie performance e di quelle del mercato si traduce in investimenti in ricerca e sviluppo: se il 61,9% dichiara di investire fino al 15% del proprio fatturato, il 16,5% arriva a dedicarne oltre il 16%.