Maschio a rullare ottimizzato per la lavorazione di acciaio ISO P

by redazione 0

coro

CoroTap® 400 permette operazioni di maschiatura senza trucioli, tempi di lavorazione più veloci e filetti più robusti grazie alla riduzione del momento torcente e all’ottimizzazione della geometria


Sandvik Coromant, specialista in utensili da taglio e sistemi di attrezzamento, ha presentato un nuovo maschio a rullare ottimizzato per la lavorazione di acciaio ISO P e concepito per aumentare la produttività, soprattutto nell’industria automobilistica. CoroTap® 400 assicura questi risultati permettendo operazioni di maschiatura senza trucioli, tempi di lavorazione più veloci e filetti più robusti grazie alla riduzione del momento torcente e all’ottimizzazione della geometria.

I requisiti dell’industria automobilistica mirati a salvaguardare la qualità sono estremamente elevati ed è per questo che i processi devono avere basi solide e rispettare criteri rigorosi. Il nuovo maschio è stato creato per rispondere a queste esigenze e, garantendo filetti di qualità superiore, una migliore sicurezza del processo e una maggiore durata utensile, è in grado di aumentare l’efficienza riducendo i costi – nelle prove di confronto effettuate, CoroTap 400 si è rivelato un maschio notevolmente più sicuro e stabile rispetto ai concorrenti assicurando, nel contempo, velocità di taglio superiori anche del 50 percento.

 Tra le caratteristiche principali del nuovo maschio va sottolineato il profilo ottimizzato del lobi, studiato specificamente per le applicazioni ISO P. Aumentando il numero di lobi sul maschio e riducendo la lunghezza del filetto, Sandvik Coromant ha abbassato il momento torcente in corrispondenza del mandrino della macchina utensile, permettendo di raggiungere maggiori velocità di taglio e di aumentare, di conseguenza, la produttività. CoroTap 400 offre ai clienti tutta una serie di importanti vantaggi tra cui una maggiore sicurezza di processo, meno fermi macchina, un ridotto costo per foro e una maggiore durata utensile, tutti elementi che permettono di pianificare il processo nel migliore dei modi.

Con un substrato e un rivestimento di nuova qualità, questo maschio a rullare semplifica il lavoro degli operatori di macchine utensili grazie alla sua grande affidabilità e alla possibilità di utilizzarlo anche su macchine in cui il mandrino ha un basso momento torcente. I livelli estremamente alti di ripetibilità e prevedibilità permettono ai manager che lavorano nell’industria automobilistica di poter contare sulla lavorazione “green light” mantenendo i massimi standard di produzione.

Oltre ad assicurare un processo di filettatura più uniforme e affidabile, la nuova geometria di CoroTap 400 può ridurre anche del 30 percento la forza necessaria per la lavorazione dei componenti in acciaio. Inoltre, la sua vita operativa può essere di due volte superiore a quella di altri utensili a rullare di concezione simile.

Sviluppato per la lavorazione di acciai fino a 330 HB in combinazione con punte come CoroDrill 860 di Sandvik Coromant, questo nuovo maschio è ideale per componenti automotive quali bielle, mozzi ruota, alberi a gomiti, assali, ingranaggi e trasmissioni. Il suo raggio d’azione non è comunque limitato all’industria automobilistica perché CoroTap 400 è ideale anche per applicazioni ferroviarie o di ingegneria generale, dove può migliorare la produttività e tagliare i costi di rullatura dei filetti in ruote ferroviarie, flange, rivetti, carter, cilindri dell’asta, tubi e in una vasta serie di altri componenti.

Per ulteriori informazioni potete visitare la pagina www.sandvik.coromant.com/it-it/products/corotap_400