Mandrino di fresatura super-slim

by Redazione 0

BIG KAISER_HMC12J_pronto

BIG KAISER_HMC12J - super-slim milling chuck with peripheral coolant supplyBig Kaiser ha introdotto in catalogo il nuovo mandrino di fresatura HMC12J (Hi-Power Milling Chucks), caratterizzato da un profilo sottile, con con refrigerante periferico, che assicura una forza sicura e precisa in tutte le lavorazioni di sgrossatura e di finitura.
Rispetto ad altri mandrini della stessa classe – spiega il produttore svizzero – il design super-slim (diametro esterno di 32 mm, sezione corpo 10 mm) offre una superiore presa dell’utensile da taglio, mentre il campo di serraggio risulta essere da 5 a 6 volte più forte rispetto ai mandrini a pinza.

I mandrini di fresatura serie HMC si distinguono per la presenza di piccole cave, per una più agevole evacuazione dei trucioli, mentre centinaia di cuscinetti a gabbie garantiscono un forte serraggio combinato con una precisione molto elevata, con accuratezza inferiore ai 10 micron di concentricità (runout) a 4 volte il diametro, rendendoli così adatti anche per l’impiego in lavorazioni di finitura. La pressione massima del refrigerante periferico è di 70 bar.

In un test condotto dall’azienda su un centro di lavoro DMG Mori NVX 5080 sono stati messi a confronto il nuovo HMC12J con un mandrino a pinza, montando il sistema BIG-Plus BBT40 per fresatura di acciaio C50 con diametro dell’utensile di taglio di 12 mm. I parametri impostati: V=80m, avanzamento per dente (fz)=0,092, larghezza di taglio (ae)=3,5mm. Successivamente, la profondità di taglio (ae) è stata aumentata fino a causare vibrazioni. Il risultato – spiega l’azienda – ha evidenziato come i mandrini di fresatura HMC12J possano eseguire lavorazioni con profondità di taglio fino a 22 mm prima di provocare vibrazione, che corrisponde al doppio rispetto agli 11 mm conseguiti dai mandrini a pinza.

“Il nuovo mandrino di fresatura HMC12J rappresenta la combinazione ideale di forza e precisione – riassume Peter Elmer, CEO di Big Kaiser -. Fornisce tutta la rigidità e la precisione necessarie per lavorazioni anche più impegnative di fresatura e di taglio”.