L’unione fa la forza, anche nell’automazione

by Redazione 0

Enrico-Dadda

Enrico-DaddaDall’unione delle competenze di Control Techniques, Leroy Somer ed E.M.S. Elettro Multi Service è nata Emerson Industrial Automation Italy S.p.A., con l’obiettivo di imporsi quale player di riferimento nazionale in ambito di drives & motors technology, soluzioni e sistemi di automazione, generazione di energia e relative attività di service.
Con la nuova società prende vita un progetto di integrazione che intende portare i mercati di riferimento – manifatturiero, di processo e terziario – a contare non solo su una gamma di prodotti completa e universalmente riconosciuta tra le più affidabili e innovative, ma anche su un supporto ancora più efficace e globale. L’unione delle competenze fra loro complementari delle tre aziende italiane consentirà infatti di poter contare su oltre 140 tecnici altamente specializzati, in grado di fornire know-how, soluzioni e supporto completi: ingegneria, prodotti, sistemi e soluzioni complete, service in campo, messa in servizio, audit energetici, riparazioni, diagnostica avanzata.
Le pluridecennali competenze di Control Techniques e Leroy Somer continueranno a mantenere i rispettivi brand, E.M.S. Elettro Multi Service continuerà a operare quale struttura di service qualificato multimarca, per soddisfare le più ampie richieste di assistenza da parte dei clienti a 360° sui mercati dell’energia e dell’automazione in Italia e all’estero, non solo sui marchi legati a Emerson Industrial Automation ma garantendo un’attività di service globale.
La nascita della nuova realtà, ha dichiarato il managing director Enrico Dadda (nella foto), “ci proietta quale struttura tra le più complete e importanti in Italia in ambito di automazione, generazione di energia e attività di full service, in grado di soddisfare qualsiasi tipo di richiesta i clienti ci possano fare, per realizzare soluzioni di automazione all’insegna di innovazione, elevata produttività ed efficienza”. La nuova società, parte della struttura mondiale di Emerson Industrial Automation, si qualifica quale automation center italiano, integrandosi di fatto con i 5500 collaboratori operanti negli altri 40 nel mondo e nelle 23 sedi produttive del gruppo, che nel 2013 ha investito in Ricerca & Sviluppo quasi un miliardo di dollari e, grazie al lavoro di oltre 9000 tecnici e ingegneri, ha ottenuto il riconoscimento di 1765 brevetti.