Lubrificazione mirata sotto il truciolo

by Redazione 0

walter_rm5_apertura

walter_rm5_vertPer aumentare la funzionalità operativa e la durata degli utensili utilizzati nella lavorazione dei materiali ISO M e ISO S, Walter ha sviluppato una nuova geometria di conduzione del refrigerante, RM5,  basata su doppi canalini di lubrificazione, più profondi, che convogliano il lubrificante ancora più vicino al tagliente, direttamente al di sotto del truciolo.
Il risultato – spiega l’azienda – è una lubrificazione ottimale e, di conseguenza, una vita utensile nettamente superiore rispetto agli standard della lavorazione di sgrossatura.

Disponibile in tutte le più diffuse forme base per materiali ISO, la nuova geometria RM5 combina  la doppia macrogeometria positiva con il rivestimento Tiger·tec Silver con scudo termico PVD in ossido di alluminio (Al2O3), sviluppato internamente dall’azienda. Due caratteristiche che, insieme alla particolare concezione dei canalini di lubrificazione, incrementano la vita utensile.

Il nuovo design dei taglienti riduce inoltre la craterizzazione e la formazione di taglienti di riporto e di intagli di entrata.

La nuova geometria raggiunge i migliori risultati abbinata ad utensili Walter con lubrificazione di precisione sia sulla superficie di spoglia superiore, sia su quella laterale. L’inserto è utilizzabile anche con normali utensili di tornitura ISO, su qualsiasi tornio dotato di lubrificazione standard.

Il nuovo inserto di sgrossatura RM5 è il primo componente della nuova famiglia per materiali ISO M. Seguiranno ulteriori geometrie, per condizioni di lavorazione intermedie e per la lavorazione di finitura.