l’Internet of Things secondo ABB

by Redazione 0

abb-Hanover
ABB sarà presente quest’anno alla Hannover Messe con uno stand di 1.700 metri quadrati all’interno del quale saranno esposte oltre 30 soluzioni per la fabbrica intelligente e Internet delle cose, che il gruppo declina – allargando il raggio d’azione – a Internet of Things, Services and People (IoTSP).
IOTSP. Il concetto IoTSP di ABB comprende servizi e soluzioni progettati per migliorare la produttività, aumentare l’efficienza e aprire la porta a nuovi modelli di business interconnettendo cose, sistemi, persone e continenti. “Per crescere con profitto oggi e in futuro stiamo spostando la focalizzazione di ABB in accordo alla nostra Strategia Next Level che si basa in parte sull’IoTSP – nota Ulrich Spiesshofer, CEO di ABB -. Stiamo connettendo l’automazione industriale e i componenti dell’energia, le cose, con internet rendendo più facile lavorare in armonia tramite l’utilizzo di soluzioni avanzate di software. Ciò porta a nuove offerte di servizi e offre ai nostri clienti un vantaggio competitivo decisivo”.
SENSORE SMART. Tra gli ultimi sviluppi tecnologici della multinazionale elvetica spicca il sensore smart, soluzione avanzata per il monitoraggio da remoto di motori elettrici. Il dispositivo misura in continuo dati critici di processo come temperatura, vibrazioni o campi magnetici e le invia a un server. Questo flusso ininterrotto di dati costituisce una base per sofisticate analisi dello stato del motore, consentendo all’utente di ottimizzare la produttività della macchina e, al tempo stesso, prevenire le interruzioni della produzione attraverso la manutenzione predittiva. Secondo il gruppo svizzero, il sensore smart può traghettare qualsiasi motore nella quarta rivoluzione industriale a prescindere dalla sua età.