L’innovazione per l’industria a 360° torna a MecSpe

by Redazione 0

MECSPE

MECSPECon i suoi 9 Saloni tematici, per una panoramica completa di materiali, soluzioni, macchine e lavorazioni per la progettazione, l’ingegnerizzazione e la produzione di manufatti, e le sue formule espositive ad alto contenuto innovativo, anche nel 2015 la fiera MecSpe si presenta come la Città della Meccanica Specializzata punto d’incontro imprescindibile tra filiere industriali e tecnologie, dove trovare soluzioni per migliorare la propria produzione e nuovi partner. Dal 26 al 28 marzo, MecSpe occuperà per la prima volta tutti i padiglioni dell’ente Fiere di Parma, ampliando la propria area espositiva e offrendo numerose iniziative speciali, rivolte ai settori merceologici più strategici, che saranno focalizzate sulle macrotendenze del settore manifatturiero come l’informatizzazione industriale e l’innovazione di sistema che guarda oltre l’automazione, la gestione snella ed efficiente di produzione e magazzino, le microlavorazioni e le nanotecnologie, l’alleggerimento dei materiali e la stampa in 3D.
Massima espressione di questi trend sarà la seconda edizione della “Fabbrica Digitale – Oltre l’automazione”, iniziativa che mostra com’è possibile integrare tutti i sistemi e sottosistemi necessari alla realizzazione di un prodotto – dalla prototipazione alla progettazione, sino alla produzione e all’assemblaggio – riducendo sprechi e costi. A tal fine verranno realizzati alcuni componenti della vettura elettrica superleggera da corsa progettata dal team H2PoliTO del Politecnico di Torino. All’interno la Piazza 3DExperience presenterà una sala immersiva, dove la realtà virtuale prenderà forma interagendo con parti della vettura.
Al Digital Manufacturing sarà dedicato uno spazio in cui verrà presentata una soluzione integrata, in versione Cloud per la gestione dei dati relativi alle lavorazioni meccaniche, in grado di memorizzare singole lavorazioni meccaniche come percorsi utensile, dati tecnologici e dati geometrici, ma anche di simularle ed è dotata di un’interfaccia d’alto livello tra operatore e macchine a CNC.
Inoltre nella Piazza della Simulazione dove verranno presentati alcuni prodotti ottimizzati e sviluppati grazie alla CAE (Computer Aided Engineering) e saranno organizzati seminari e workshop.
Nell’area Lean Automation in Logistics, curata da C-Log (Centro di Ricerca della LIbera Università “Carlo Cattaneo”) si ricreerà in scala 1:1 un reparto di produzione con lavorazioni manuali e automatizzate, con un convegno su come aiutare le aziende a migliorare i processi, oltre alla Piazza della Robotica & degli Umanoidi, l’area AI Award, la Piazza della Progettazione e del Design, la seconda edizione di 3DPrint Hub, la Piazza dell’Alleggerimento e il salone biennale Trattamenti e Finiture, con la Piazza della Galvanica e la Piazza delle nanotecnologie e dei materiali innovativi sul trasferimento tecnologico.
E poi il “Premio Innovazione nei sistemi produttivi” a tre imprese, la seconda edizione del Gear Forum mercoledì 25 marzo, con oltre mille 000 espositori, e molto altro ancora: per ogni informazione scrivere qui o tel. 02.332039470.