L’importanza dell’analisi metallografica nelle industrie: qualità ATM

by redazione 0

ATM - Microscopio ottico DM 2700 M

Metallografia: un vocabolo complesso, anche se di etimologia intuibile, unione di termini noti che una persona non addetta ai lavori potrebbe rendere con “studio scientifico dei metalli”. Ciò che è meno immediato è da una parte sapere più nello specifico in cosa consista questa disciplina, dall’altra avere piena percezione dei campi applicativi di quotidiana ricaduta in cui la stessa viene impiegata.

Uno di questi è sicuramente la filiera produttiva automobilistica, sia a livello di controllo qualità che di ricerca e sviluppo, un settore in cui è indispensabile avere un monitoraggio costante dello stato e della conformazione di ogni singolo componente, dal più grande al più piccolo, per perseguire quell’obiettivo di attenzione e meticolosità che può fare la differenza nell’ambito della sicurezza sulla strada.

Lo sa bene ATM, azienda del gruppo Verder Scientific, leader nella produzione di strumenti per analisi metallografiche che ormai da trent’anni fornisce attrezzature integrate per l’allestimento e l’aggiornamento di laboratori e reparti di metallografia, un ampio lasso di tempo all’interno del quale ingegneri e tecnici hanno fatto del perfezionamento della proprio offerta il fiore all’occhiello della propria vita professionale.

Analisi metallografica

Questa branca dell’analisi scientifica studia la struttura fisica di metalli e leghe metalliche, utilizzando un ampio arsenale di macchine che comprende naturalmente microscopi, sia ottici che stereoscopici, sia elettronici a scansione che elettronici a trasmissione, ma anche troncatrici di precisione, presse inglobatrici a caldo, levigatrici, lappatrici, dischi a taglio e panni per la lucidatura. Tutto ciò che serve per analizzare dimensioni e forma dei cristalliti, direzione di slittamento nel caso di campioni deformati, livello di purezza o ancora l’eventuale presenza di agenti di contaminazione.

Per procedere ad una valutazione minuziosa e utile del materiale, osservandolo quindi in veste microscopica, è necessario attuare una efficace preparazione del campione. Si deve effettuare un taglio di estrema precisione, trattare la superficie con pratiche quali fresatura o sabbiatura per renderla omogenea ed eliminare eventuali minime asperità, completare un ciclo termico in ambiente riducente, pulire con energico detergente a caldo, con soluzione chimica o tramite attacco elettrolitico, allo scopo di rendere più evidente la struttura dei grani.

Campi applicativi

L’ampia offerta di strumenti ATM consente il corretto svolgimento della procedura di studio metallografico, dalla preparazione del campione alla più dettagliata osservazione della struttura del materiale. Come ad esempio il Microscopio Ottico DM 2700 M, gioiello di tecnologia con illuminazione universale LED a luce bianca (4500 k) che, con il suo design modulare e la dotazione di lenti Leica, permette un controllo in svariate condizioni di luminescenza, dal campo chiaro al campo scuro, dall’interferenza differenziale del contrasto alla polarizzazione e alla fluorescenza, e un potenziale visivo che va da 50 a 1000 ingrandimenti.

Un ausilio prezioso in tutti quegli ambiti in cui controllo qualità e ricerca e sviluppo applicati ai dispositivi metallici sono assolutamente preminenti, ovvero nel caso dei settori aerospaziale, medico, ingegneristico, architettonico, del design e di quello automobilistico.

Nel campo dell’ automotive la metallografia è procedura indispensabile della fase di failure analysis. Questo momento è volto a determinare le cause dei guasti ai componenti: l’analisi microscopica o elettroscopica consente di valutare la tipologia di rottura, di definire la microstruttura del materiale, di approfondire le sue caratteristiche meccaniche e di risalire alle anomalie originali che hanno causato il problema. Un passaggio chiaramente fondamentale per il miglioramento e l’implementazione delle varie parti che concorrono alla realizzazione dell’automobile, un sostegno imprescindibile per lo sviluppo di vetture sempre più affidabili e sicure.