Lettore di codici con filtro di polarizzazione

by redazione 0

10291_img_cg_intro_P154 002

Keyence ha rilasciato sul mercato Italiano il suo nuovo lettori di codici dalle alte prestazioni per qualsiasi codice, luogo e velocità.

Sensore CMOS da 3,1 megapixel della sua categoria. Grazie ai 3,1 milioni di pixel – il meglio della sua categoria – il sensore assicura un campo visivo che è oltre il doppio di quello dei sensori tradizionali. Ad esempio, il numero di componenti elettronici contrassegnati con codici 2D di 0,19 mm che possono rientrare nel campo visivo passa da 15 a 50. L’aumento di 1,6× della sensibilità rispetto ai modelli tradizionali significa che è possibile ottenere una riduzione significativa del rumore. Ad esempio, le immagini possono essere acquisite anche quando è richiesto un tempo di esposizione estremamente breve di soli 100 μs.

Maggiore profondità di campo su distanze più lunghe.
Con una distanza di lettura almeno doppia rispetto ai modelli tradizionali, non è necessario controllare la posizione dei codici o cambiare attrezzi. La lente di nuova concezione della Serie SR-2000 offre una maggiore profondità di campo, cosa che permette di installare il lettore di codici fuori dall’area del flusso di lavoro, assicurando un layout flessibile. Inoltre, anche se a lunghe distanze un’immagine ha una bassa risoluzione, l’algoritmo ad alta risoluzione assicura una lettura affidabile.
La Serie SR-2000 raggiunge un’interazione ottimale tra hardware, software e decoder, cosa difficile da realizzare con ottiche con attacco C. È possibile ottenere una lettura stabile con grande profondità di campo a lunghe distanze, a prescindere dall’utente.

Lettura di oggetti in movimento. Il nuovo lettore SR-2000 legge tutti i codici senza dover fermare il target, anche su target a rotazione o di altezza e misure diverse. In precedenza, nei luoghi di lavoro in cui le distanze di lettura delle scatole variavano, o se cambiava la posizione in cui il codice a barre veniva applicato, era necessario installare più lettori di codici. Con la Serie SR-2000, è possibile effettuare la lettura con una maggiore profondità di campo su un campo visivo più ampio e l’alta velocità di elaborazione significa che non è necessario impostare le dimensioni della scatola di cartone da leggere.

Elaborazione ad alta velocità grazie a tre core: velocità superiore tramite l’elaborazione parallela da parte di CPU, DSP e FPGA. Il filtraggio delle immagini viene eseguito da FPGA nel passo precedente, invece che da DSP, il che riduce il tempo di elaborazione totale. Inoltre, le velocità di elaborazione sono state aumentate del 30% rispetto ai modelli tradizionali, con conseguente riduzione dei tempi di decodifica e di lettura.

Funzione di messa a fuoco automatica. Non serve nessuna regolazione della messa a fuoco o del diaframma, né nessuna ottica con attacco C. Lo sviluppo di un meccanismo dedicato di messa a fuoco permette a chiunque di ottenere una messa a fuoco precisa toccando semplicemente un pulsante.

Funzione di controllo della polarizzazione automatica: filtro di polarizzazione per la rimozione del bagliore. La capacità di un lettore di codici di rimuovere automaticamente gli aloni elimina la necessità di regolare l’angolo di installazione o di installare un’illuminazione esterna. Abbinato alla messa a fuoco automatica, il controllo della polarizzazione automatica permette una flessibilità di montaggio ancora maggiore.