LAMIERA 2017, al via la fiera di riferimento per Industria 4.0 promossa da UCIMU

by redazione 0

LAMIERA_WEB

Si è aperta questa mattina, LAMIERA 2017, biennale internazionale dedicata all’industria delle macchine utensili a deformazione e a tutte le tecnologie innovative legate al comparto, in scena a fieramilano Rho fino a sabato 20 maggio.

Promossa da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, e organizzata da CEU-CENTRO ESPOSIZIONI UCIMU, la manifestazione, punto di riferimento per Industria 4.0, presenta il meglio dell’offerta internazionale di comparto: macchine per la deformazione della lamiera, macchine per la lavorazione di barre, tubi e profilati, presse, macchine per la tranciatura e punzonatura, laser, robot, automazione, industria 4.0, stampi, trattamenti termici, trattamento e finitura superfici, verniciatura, fastener, fili e carpenteria metallica, subfornitura.

Protagoniste di LAMIERA 2017 sono oltre 480 imprese, il 25% in più rispetto all’edizione 2016, i cui stand sono allestiti nei padiglioni 13 e 15, per una superficie espositiva totale di 40.000 metri quadrati (+21%).

Il 26% delle imprese espositrici è estera. Sono 21 i paesi rappresentati: oltre all’Italia, Austria, Belgio, Canada, Cina, Corea, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Irlanda, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Svizzera, Turchia, Usa.

“Ci aspettiamo un’edizione molto partecipata – ha affermato Massimo Carboniero, presidente UCIMU – anche in termini di visitatori attratti dalle numerose novità: nuova location e data ma anche nuove aree tematiche incentrate su prodotti e soluzioni connesse con le tecnologie della deformazione, e numerosi eventi a corollario. Uno su tutti la speciale mostra LAMIERALIVING”.

“D’altra parte i numeri importanti ottenuti da LAMIERA 2017 fotografano il momento sicuramente positivo del mercato italiano della macchina utensile come dimostra l’indice degli ordini interni elaborato dal Centro Studi UCIMU, che nel, primo trimestre 2017, registra un incremento di oltre il 22% rispetto al periodo gennaio-marzo 2016” – ha proseguito Massimo Carboniero.

Percorsi di approfondimento. Accanto all’offerta espositiva, LAMIERA propone un percorso strutturato di approfondimento delle tematiche di interesse per gli operatori del settore, inserite nel cartellone di convegni e incontri di Accademia Lambda. Sono nove gli appuntamenti già fissati in calendario e dedicati a: Industria 4.0, robotica, nanotecnologie, tecnologie alternative per il trattamento delle superfici, sicurezza, macchine, viti e bulloneria e verniciatura.

Giovani: le opportunità di lavoro. Realizzato da Fondazione UCIMU in collaborazione con Randstad e Ecole, Pianeta Giovani Lavoro è l’area dedicata all’incontro tra domanda e offerta di lavoro dove giovani studenti, in visita alla manifestazione, possono informarsi sulle reali opportunità offerte dalle imprese del comparto. L’area è punto di accoglienza per oltre 300 studenti di 10 istituti tecnici superiori che saranno condotti in una visita guidata tra gli stand della manifestazione, accompagnati da un tutor. L’iniziativa rientra nel più ampio progetto di Alternanza Scuola-Lavoro definito da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE in accordo con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Il debutto di LAMIERALIVING. Inoltre, per la sua prima edizione nella capitale del design, LAMIERA presenta LAMIERALIVING, mostra di oltre 40 oggetti di design, icone del made in Italy nel mondo, accomunati dal prestigioso riconoscimento ADI Compasso d’Oro, e realizzati, totalmente o in parte, con macchine e tecnologie a deformazione. Protagonisti della mostra sono gli oggetti di: Alessi, Ares Line, Artemide, Caimi Brevetti, Campagnolo, Castagna Milano, Desalto, Forky, Grivel, Ifi, Illycaffè, Lorenz, Luceplan, Magis, Moroso, Opinion Ciatti, Piaggio & C., Rimadesio, Technogym, Tecno, Thermomat Saniline, Tubes Radiatori, Viceversa, Yooda Paramotos Atelier. L’iniziativa è sviluppata da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE in collaborazione con la delegazione lombarda di ADI, Associazione per il Disegno Industriale.