La scuola incontra la fabbrica

by Redazione 0

lavorazioni_mecaniche

Prende forma il progetto pilota Traineeship per l’alternanza scuola-lavoro nell’industria metalmeccanica.

Traineeship_logoFrutto di un accordo tra Federmeccanica e MIUR, si rivolge a quasi cinquemila studenti di una cinquantina di istituti tecnici, che da settembre – alla ripresa delle lezioni – potranno sperimentare la vita in fabbrica grazie al coinvolgimento di 500 aziende italiane.

Nell’ambito dei percorsi di alternanza scuola-lavoro introdotti dalla Legge 13 luglio 2015, n. 107 (Buona Scuola), gli studenti del secondo biennio e quinto anno di studi passeranno in azienda 400 ore, con l’obiettivo di acquisire competenze tecnico-professionali e sviluppare “soft skills”, capacità relazionali e imprenditoriali. Un’esperienza di apprendimento in fabbrica con la speranza che, al termine degli studi, gli studenti siano favoriti nella ricerca di un lavoro.

Per la riuscita del progetto è fondamentale la collaborazione tra scuola e impresa, soggetti chiamati ad elaborare congiuntamente il progetto formativo, le competenze da far acquisire ai giovani, nonché i metodi di valutazione e certificazione dei periodi formativi on the job e delle capacità sviluppate dai giovani.

Il progetto Traineeship, avviato nel luglio dell’anno scorso, prevede anche risorse finanziarie per 1,2 milioni di euro destinati alla formazione di docenti e tutor, direttamente in azienda, e per le attività di supporto. Se avrà successo, sarà replicato in futuro anche in altri settori industriali.