Italia seconda per PMI in Horizon 2020

by Redazione 0

sme_2

sme_2La Commissione Europea ha selezionato un totale di 59 piccole e medie imprese nell’ultimo turno della Fase 2 dello SME Instrument, la linea di finanziamento del programma quadro europeo per la Ricerca e l’Innovazione Horizon 2020 a sostegno di progetti da PMI innovative. Il budget complessivo stanziato in questo giro di selezione ammonta a 70,5 milioni di euro: ciascun progetto selezionato riceve un finanziamento fino a un massimo di 2,5 milioni di euro.
In questo turno di selezione l’Italia si trova, alla pari con il Regno Unito, al secondo posto per numero di imprese beneficiarie: sono 8 le aziende italiane che riceveranno finanziamenti per un totale di 11,4 milioni di euro, seconde soltanto alle 11 spagnole.
Si tratta di un risultato importante per il Bel Paese, che segue l’ottimo risultato nella Fase 1 della selezione, quando l’Italia aveva raggiunto il primo posto per numero di imprese selezionate.
Le proposte ricevute dalla Commissione Europea entro la seconda scadenza 2015 dello SME Instrument sono state 962, di cui 357 con un punteggio superiore alla soglia stabilita. Dal lancio del programma Horizon 2020, lo scorso 1° gennaio 2014, sono state selezionate 273 PMI nella Fase 2 dello SME Instrument, dividendosi oltre 378 milioni di euro.