Italia nella top 10 dei brand di valore

by Redazione 0

brand

brandIl marchio “Italia” figura nella top 10 della classifica 2015 da Brand Finance (società di valutazione del valore dei marchi) con un valore di 1455 miliardi di dollari, +12% sull’anno precedente, come valore complessivo delle imprese italiane. Dopo il primo posto degli Stati Uniti (con un valore complessivo dei marchi USA oltre i 19 mila miliardi di dollari) e la Cina (6300 miliardi), la Germania si conferma nel gradino più basso del podio ma a quota 4160 miliardi, con una perdita di 190 miliardi di dollari (–4%).
Seguono Regno Unito, Giappone, Francia, India, Canada e, al 9° posto, l’Italia. Lo studio evidenzia fra l’altro che le riforme continuano a rafforzare l’immagine del Bel Paese, migliorando così l’effetto positivo sui marchi italiani. Nonostante il lieve miglioramento, l’effetto continua ad aiutare troppo poco le aziende nostrane.
Il marchio Italia (rating A, cioè forte) è posizionato al 59° posto, vicino a Marocco, Slovenia e Azerbaijan nella classifica dei Paesi ordinati per forza del brand. A penalizzare è soprattutto l’organizzazione sociale: migliora il “fare impresa”, pur senza eccellere va bene la fruizione di beni e servizi. Le imprese Italiane se la cavano comunque, incrementando del 12% il valore del brand nazionale rispetto alla rilevazione precedente.