Internet of Things: il 2014 anno della svolta

by Redazione 0

internet-things

internet-thingsUn valore complessivo di 1,55 miliardi euro: tanto vale in Italia il mercato dell’Internet of Things (IoT). È quanto emerge dalla ricerca presentata dal Politecnico di Milano nell’ambito del convegno “Internet of Things: l’innovazione che crea valore”. Secondo il Politecnico, il 2014 è stato un anno di svolta per l’IoT, “che ha subito una straordinaria accelerazione, assumendo un ruolo sempre più centrale nel business delle aziende, della Pubblica Amministrazione e nel quotidiano di tutti”, ha dichiarato Alessandra Perego, Responsabile scientifico dell’Osservatorio Internet of Things del Politecnico, che ha condotto la ricerca. “Questo paradigma è un’innovazione che crea valore, incide sui fondamentali competitivi, rende possibili funzionalità e servizi prima inimmaginabili”.
Nel nostro Paese ci sono circa 8 milioni di oggetti interconnessi tramite rete cellulare (+33% rispetto all’anno precedente), che generano un valore di mercato di 1,15 miliardi di euro (+28%), a cui si aggiungono circa 400 milioni di euro che provengono dal mercato basato su oggetti connessi con altre tecnologie.
Nel 2015 è prevista un’ulteriore crescita del mercato IoT, in particolare negli ambiti Smart Car, Smart Home e Smart City.