In magazzino col drone

by Redazione 0

deltadrone

Stormi di droni che volano in magazzino per inventariare il materiale e tenere sotto controllo spedizioni e giacenze. Non è fantascienza, ma l’oggetto di un accordo siglato dalla società di logistica francese Geodis e Delta Drone, integratore di servizi di droni ad uso civile professionale.

L’obiettivo è sviluppare insieme una soluzione di inventario a magazzino automatizzato basato sull’utilizzo di droni.

Un test in condizioni reali, in uno spazio a grandezza naturale – il primo nel settore della logistica – sarà effettuato a maggio in uno dei magazzini Geodis a Saint-Ouen l’Aumône, vicino a Parigi. Nel lungo termine, la soluzione potrebbe essere messa a disposizione dei 300 magazzini gestiti dal gruppo francese in tutto il mondo, che rappresentano sei milioni di metri quadrati.

geodisdroneLa soluzione allo studio consente il conteggio e la rendicontazione in tempo reale, integrando l’intera value chain, tra cui l’elaborazione e il recupero dati nel sistema informativo Geodis (WMS). Il drone utilizzato per questo compito è un prototipo unico progettato dai team di engineering di Geodis e Delta Drone, combinando un robot a terra, dotato di una batteria che assicura l’energia necessaria per muoversi nel magazzino e un quadcopter (drone a quattro eliche) dotato di telecamere ad alta risoluzione.

L’intero sistema, attraverso la tecnologia di geo-localizzazione interna, funziona in completa autonomia durante le ore di chiusura del magazzino.