Il nuovo CCNL metalmeccanici entra in vigore

by Redazione 0

ohiostatewelding-5

Con l’approvazione dei lavoratori, il CCNL di Federmeccanica-Assistal per l’industria metalmeccanica diventa pienamente applicabile per tutti i lavoratori della categoria.

Le assemblee dei lavoratori dell’industria metalmeccanica hanno infatti votato a larga maggioranza (80%) l’ipotesi di accordo sul rinnovo del contratto nazionale di lavoro siglata a fine novembre da Federmeccanica, Assistal e i sindacati dei lavoratori metalmeccanici Fim, Fiom e Uilm. Hanno partecipato al referendum complessivamente oltre 350mila lavoratori, il 63% di quelli presenti nei giorni di votazione.

Con il rinnovo, i lavoratori riceveranno di un aumento mensile di 92,68 euro, considerando un aumento salariale di 51,7 euro mensili, oltre a 7,69 euro di aumento sulla previdenza, 12 sulla sanità, 13,6 di welfare, per un totale di 85 euro mensili, che arrivano a 92,68 aggiungendo il diritto alla formazione continua.

“Un risultato che auspicavamo – commenta a caldo Angelo Carlini, Presidente di Assistal – e che ci conferma che gli sforzi congiunti di Assistal e Federmeccanica sono andati nella giusta direzione, trovando il consenso anche da parte dei lavoratori. Un Contratto che potrà fare da apripista per affrontare il futuro con occhi nuovi  e che rappresenta una vera e propria svolta nel panorama delle relazioni industriali, poiché riesce a coniugare l’affermazione della centralità della persona quale elemento qualificante nel contesto aziendale, con la necessità di rendere maggiormente competitive le imprese nel difficile mercato in cui operano”.