Il 3D secondo Autodesk

by Redazione 0

arthesis

arthesisIn occasione del Fuorisalone della Milano Design Week, appuntamento mondiale del design, Autodesk Italia, che ha la sua sede proprio nel cuore di uno dei distretti milanesi più creativi e 3Discover.it, tra i principali punti di riferimento in Italia per l’industria della stampa 3D, hanno presentato Athesis, una nuova esperienza alla scoperta di come la stampa 3D non è più solo un insieme di tecnologie sperimentali o confinate alla prototipazione industriale, ma è diventata uno strumento unico per creare oggetti destinati all’utilizzo finale, concettualmente, artisticamente e materialmente completi, finiti, utili e belli. Arthesis si è concretizzato in una giornata di workshop, conferenze e mostre, insieme ai designer di MHOX, LivreaYacht, Youbionic, e Artficial, e con la presenza di Canella Camaiora Studio Legale, esperti nella tutela della creatività.
La giornata si è conclusa con la presentazione della nuova stampante 3D Ember, che diverrà punto di riferimento per l’implementazione di Spark, piattaforma software aperta e gratuita che rivoluzionerà il modo in cui i designer progetteranno i prodotti di domani. Spark connetterà le informazioni digitali alle stampanti 3D con nuove modalità, si collegherà a tutti gli hardware e potrà usare qualunque tipo di materiale. Ember (già disponibile al prezzo di 5995 dollari) e Spark consentiranno a designer, produttori hardware, sviluppatori software e specialisti di materiali utilizzare ed esplorare le potenzialità della tecnologia per la stampa 3D. (N.B.)