I robot sbarcano a Monaco

by Redazione 0

automatica

accenture_studioQuattro giorni dedicati a robotica, automazione di processo, collaborazione uomo-macchina e Industria 4.0: è quanto promette Automatica, fiera in programma a Monaco di Baviera dal 21 al 24 giugno 2016, occasione per fare il punto su trend e opportunità di un settore in rapida evoluzione.

VENDITE IN CRESCITA. Secondo i dati forniti dalla Federazione Internazionale di Robotica, IFR, le vendite di robot industriali sono cresciute l’anno scorso dell’otto percento a livello mondiale, stabilendo un nuovo record: oltre 240.000 unità installate in un solo anno.
“I numeri confermano che il settore sta vivendo una fase di grande crescita ed entusiasmo – afferma Per Vegard Nerseth, Managing Director di ABB Robotics -. Quest’anno i drive di crescita del settore saranno le soluzioni nell’ambito dell’Internet of Things (IoT) e dell’assistenza alle persone. Sono dell’avviso che questi sviluppi consentiranno di raggiungere anche quest’anno nuovi record di vendita”.

staubliL’ANNO DEI COLLABORATIVI…. Tra i trend tecnologici c’è senz’altro l’ingresso in fabbrica (e nella vita quotidiana) dei cosiddetti robot collaborativi, in grado di affiancare i lavoratori senza necessità di cancelli e barriere, in piena sicurezza. I costruttori di robot collaborativi seguono diverse strade per raggiungere questa integrazione: alcune case – fra cui ABB, Kuka, Universal Robots, Yaskawa – puntano su macchine ad hoc per la collaborazione uomo-robot (MRC o HRC); altre, come Stäubli e Fanuc – hanno preferito adattare robot esistenti per applicazioni collaborative.

automatic_KUKA…E DI NDUSTRIA 4.0. Riflettori puntati anche sulla fabbrica intelligente, dove i robot giocano un ruolo di primo piano grazie ala loro versatilità. Ad Automatica, Stäubli presenterà la nuova famiglia di robot a sei assi TX2 con numerose demo presso il proprio stand. In una smart factory ricostruita in modo realistico, diversi modelli TX2 collocati in più celle concatenate tra loro daranno prova della loro compatibilità con l’Industria 4.0 e delle loro doti collaborative. In particolare, per la prima volta, verrà impiegato il robot mobile autonomo HelMo, un’evoluzione del TX2 a sei assi per applicazioni mobili.
Anche Kuka ha ricostruito presso il proprio stand un pezzo di fabbrica 4.0, dove si muoveranno il robot mobile collaborativo KMR iiwa e il sistema Cyclone Carrier per le operazioni di stoccaggio nei magazzini a scaffali Swisslog. Attraverso il pacchetto Swisslog Software Warehouse Manager WM 6, tutti i componenti della Smart Factory possono comunicare fra loro e conoscere lo stato operativo di ciascun componente.

YaskawaAUTOSTRADA GIALLA. La “Yellow Highway” di Automatica sarà il palcoscenico sul quale Fanuc e altre 24 aziende partner presenteranno tutta la gamma di robot. Fra le novità spiccano il robot collaborativo CR-7iA e il “peso massimo” M-2000iA con una capacità di carico di 2.300 kg. In evidenza anche il “mondo verde di CR”, dove verranno proposti semplici esempi applicativi e idee originali per l’utilizzo dei robot collaborativi. Nello stand da oltre 3.000 metri quadrati ci sarà spazio anche per idee e soluzioni dei system integrator. “Quest’anno avremo un numero record di presenze”, annuncia soddisfatto Olaf Kramm, Amministratore Delegato di Fanuc Deutschland, che parteciperà alla manifestazione tedesca insieme al suo team internazionale.
Yaskawa approfietterà dell’appuntamento bavarese per presentare in anteprima europea Motoman HC10, modello per applicazioni collaborative, snello e compatto nelle dimensioni per poter essere integrato anche in spazi angusti. Forma slanciata anche per la nuova serie GP con i modelli Motoman GP7 e GP8, sono destinati a impieghi di automazione nell’Industria 4.0.