HELLER WerkTage, prodotti e servizi all’insegna di Industry 4.0

by redazione 0

HELLER-WerkTage-2017_01

In occasione degli HELLER WerkTage tenutisi dal 15 al 17 marzo 2017 scorso, l’aziende ha presentato in anteprima il nuovo centro di lavoro HF 5500, oltre alle nuove iniziative in termini di Industria 4.0.

Lavorazione dinamica su 5 assi. Il nuovo centro di lavoro a 5 assi della serie HF presenta un mandrino orizzontale, che esegue cambi utensili rapidi, tempi inattivi brevi e caduta libera dei trucioli: una scelta perfetta per la lavorazione dinamica su 5 lati e simultanea a 5 assi. Per consentire questo, il suo quinto asse è posizionato sul pezzo in lavorazione.
La serie HF di HELLER fornisce la possibilità di utilizzare uno staffaggio multiplo o consente la lavorazione di componenti molto grandi. Questo anche perché l’ ingombro massimo lavorabile del modello HF 5500 è stato ingrandito del 27% rispetto al modello HF 3500, fino a 800 mm in altezza e 900 mm per il diametro. Nonostante questo campo di lavoro più ampio, non ci sono limitazioni per quanto riguarda i gradi di rotazione. La macchina consente movimenti in rotazione attraverso 150° (30° a -120°).
Il centro di lavoro sarà disponibile con quattro diverse unità mandrino, in versione con carico diretto sulla tavola o equipaggiata con cambio pallet e attacco mandrino HSK 63 e HSK 100.

Servizi per Industry 4.0. HELLER distingue tra tre temi: HELLER4Operation, HELLER4Services e HELLER4Performance.
HELLER4Operation si incentra sulla semplicità d’uso, l’individuazione dei prodotti e la produzione, così come l’integrazione nella filiera produttiva, ad esempio ERP/CAD-CAM.
HELLER4Performance comprende l’analisi macchina per l’ottimizzazione di processi e prestazioni, l’estrazione sincronizzata di dati in tempo reale in internet ed anche la valutazione e visualizzazione grafica, per esempio utilizzando una piattaforma internet. Questo, ad esempio, permette la mappatura dei percorsi utensili, comprese le tolleranze in cui è prevista l’usura utensile. Successivamente, il pezzo viene fatto girare in macchina. I dati generati sono trasferiti direttamente ad un cloud. Questo permette la visualizzazione dei percorsi utensile nella fase di progettazione del pezzo prima della lavorazione per vedere se la macchina sarà in grado di eseguire l’operazione.
Con HELLERService, l’azienda fornisce la massima disponibilità per la roduttività. Dalla classica hot line ad una hot line dedicata al CNC fino a proposte specifiche di manutenzione o di retrofitting. Inoltre, i servizi di gestione dati costituiscono una parte importante del pacchetto di servizi. La RDS – Remote Diagnostic Services – consente di eseguire una diagnostica dettagliata dello stato di funzionamento della macchina, la CDS –  Condition Depemdet Services – analizza la condizione della macchina (dati forniti da assi, motori ecc.). Sulla base dei dati rilevati vengono avviate misure specifiche per la manutenzione predittiva.

Durante il WerkTage, l’argomento della disponibilità è stato affrontato con le presentazioni di Fastems, Schuler e Liebherr, focalizzate sui sistemi di automazione pallet come soluzione per ottenere l’aumento della disponibilità macchina.