Fratelli Giacomello: flussimetri e flussostati Flu/P, nuove prestazioni e grandi potenzialità

by Redazione 0

flu-p

flu-pNegli ultimi anni, le energie della Fratelli Giacomello s.n.c. di Rho (MI) si sono concentrate sulla ricerca e sul costante miglioramento della qualità. L’azienda ha investito risorse economiche e umane su nuovi prodotti che potessero ampliare l’offerta per i clienti, ma anche sul potenziamento di quelli già esistenti, come nel caso dei Flu/P, che offrono svariate modalità d’impiego.
Grazie al corpo in Grilamid TR55 ad altissima resistenza, il flussimetro può essere usato per liquidi come acqua o gasolio, ma anche per diluenti, trielina e altri. Possedendo un’elevata visibilità su ogni lato e una chiara lettura della scala, ognuno di essi per l’originale conformazione del cono ha una progressione lineare che pochi riescono a offrire.
Inoltre i flussostati per liquidi Flu/P possono essere dotati di uno o due sensori d’allarme a contatto reed, eventualmente integrati da LED rosso (o verde, a richiesta) per una segnalazione in campo della presenza o assenza della portata prestabilita.
La grande novità è che dai test effettuati in azienda dopo alcune modifiche sulle tenute, oggi si può arrivare a una pressione di minimo 25 bar, rispetto ai 5 bar precedenti, ampliando così notevolmente le applicazioni possibili. I flussimetri e flussostati Flu/P permettono quindi nuove prestazioni e applicazioni pressoché infinite.