FOCUS FORMAZIONE: Marcatura CE, quali obblighi per gli addetti ai lavori

by redazione 0

marcatura_ce

Quine Formazione e il Collegio degli Ingegneri e Architetti di Milano organizzano un corso dal titolo “MARCATURA CE – IL DECRETO LEGISLATIVO N°106/2017”, in programma giovedì 5 aprile presso la Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Milano, viale Doria 9 – Milano.

Contenuti. Il Regolamento Europeo UE305/2011 (CPR) è entrato pienamente in vigore da ormai quattro anni. Esso stabilisce chiaramente gli obblighi per produttori, importatori, rivenditori, in merito alla marcatura CE dei prodotti da costruzione. Con il Decreto Legislativo n° 106/2017, che entra in vigore il 9 agosto 2017, l’Italia prosegue nell’adeguamento della propria legislazione nazionale alle disposizioni del Regolamento Europeo.

Perché iscriversi. Tra le novità introdotte, quelle che hanno impatto diretto sulla filiera delle costruzioni vi sono:

  • la definizione delle modalità di effettuazione della vigilanza sul mercato, con procedure stabilite tramite decreto interministeriale da emanarsi entro sei mesi dall’entrata in vigore del D.Lgs. 106/2017,
  • la definizione del sistema sanzionatorio per tutti gli operatori della filiera delle costruzioni (fabbricanti, importatori, distributori, ma anche progettisti, costruttori, direttori dei lavori, collaudatori) che non ottemperano ai requisiti del CPR. Le sanzioni sono pecuniarie, ma vengono raddoppiate e prevedono l’arresto, qualora la violazione riguardi prodotti ad uso strutturale o antincendio;
  • la costituzione di un comitato nazionale di coordinamento per i prodotti da costruzione,
  • la costituzione di un organismo unico nazionale, denominato ITAB, per il rilascio della Valutazione Tecnica Europea (ETA).
    E’ previsto un test di valutazione finale.

Docente. Ing. Elena Benzoni: Responsabile Certificazione di Prodotto Cogente, ICMQ

CFP. Sono previsti 8 Crediti Formativi Professionali per gli ingegneri.

Per info e iscrizioni visitate il sito ciam1563.it.