Federmacchine – L’internazionalizzazione deve restare al Ministero dello Sviluppo Economico

by redazione 0

Schermata 2019-09-13 alle 11.21.55

Giuseppe Lesce, presidente di Federmacchine, ha espresso il proprio disappunto e la sua perplessità su un possibile passaggio dell’internazionalizzazione dal Ministero dello Sviluppo Economico a quello degli Esteri.

Queste le sue parole:

“L’Italia è un Paese a forte vocazione esportatrice ed il comparto rappresentato da Federmacchine, è tra quelli che maggiormente contribuiscono al saldo positivo della bilancia commerciale del paese. Per questo ritengo sia importante che all’internazionalizzazione fosse dedicato un apposito Ministero come avveniva nel recente passato. Il possibile passaggio di competenze su internazionalizzazione e politica commerciale al Ministero degli Affari Esteri mi lascia oltremodo perplesso. In questi anni il Ministero dello Sviluppo Economico ha ottenuto importanti risultati anche in campi particolari e strategici come le procedure per i prodotti utilizzabili sia per uso civile che militare. Perché cambiare? Conoscendo la capacità e l’importante lavoro che svolge la nostra diplomazia economica occorrerebbe invece favorire la collaborazione sinergica fra la suddetta diplomazia e la componente più industriale che si occupa di commercio estero”.